FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Paul McCartney avvia unʼazione legale, vuole recuperare il catalogo dei Beatles

Sir Paul scenderà in campo negli Stati Uniti per riprendere il controllo dei diritti sulle canzoni dei Fab Four

Paul McCartney avvia un'azione legale, vuole recuperare il catalogo dei Beatles

Paul McCartney ha avviato un'azione legale negli Usa per riacquisire i diritti sulle canzoni dei Beatles. Di recente sono passati sotto il completo controllo della Sony che ha acquistato la quota del 50% dalla fondazione che cura la proprietà di Michael Jackson. Il componente dei Fab Four vuole sfruttare il "copyright act" americano, che offre agli autori la possibilità di reclamare i diritti sulle proprie opere dopo 56 anni dalla pubblicazione.

Il catalogo McCartney-Lennon inizierà a sbloccarsi a partire dal 2018. Secondo quanto riportato da Billboard, per riottenere in modo tempestivo i diritti, un autore può presentare la domanda da 2 a 10 anni prima la scadenza dei 56 anni. Macca potrà acquisire la metà dei diritti delle canzoni firmate da lui e Lennon, ma solo negli Stati Uniti. I Beatles persero il controllo sui loro brani fin da subito: alla fine degli anni 70 i diritti passarono alla britannica Associated Television Corporation (Atv) e nel 1985 vennero comprati da Jackson.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali