FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Justin Bieber chiude gli I-Days con i fuochi dʼartificio

La star canadese acclamata da 50mila fan

Justin Bieber chiude gli I-Days con i fuochi d'artificio

Si sono conclusi gli I-Days 2017 con il concerto di Justin Bieber. La popstar canadese, per la data unica italiana del suo tour estivo, ha illuminato il l'area nell'Autodromo Nazionale di Monza con grandi effetti pirotecnici, Tra i cori delle 50mila persone accorse il cantante si è esibito sul palco accompagnato da un corpo di dodici ballerini e con la guida musicale della sua band.

Fin dal primo brano, "Mark My Words", che ha aperto il concerto con 40 minuti di anticipo, l'artista ha messo in campo la maturazione musicale del suo ultimo "Purpose", con una scaletta da un'ora e mezzo. Nella serata grandi ovazioni per brani dance come "Where Are Ü Now", realizzata con Skrillex e Diplo, e "Get Used To It".

Anche il Bieber romantico è riuscito ad andare a segno: imbracciata la chitarra acustica, ha messo in mostra il lato più malinconico, intonando "Love Yourself", scritta per lui da Ed Sheeran, e "Been You". Tra raggi laser e danza la star ha proposto anche "As Long As You Love Me", una delle poche concessioni al repertorio più datato insieme con l'acclamatissima "Baby", uno dei singoli che lanciò il cantante nel 2010, allora solo 15enne.

Bieber lancia una dedica ai papà presenti per quella che nel calendario americano è la giornata del papa' ("E anche al padre definitivo, Gesu' Cristo", dice ) e fa ammenda dei suoi errori prima di intonare "Purpose" e chiudere con la hit più attesa che segna il culmine dello show, "Sorry", con la quale Justin  saluta i suoi fan adoranti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE