FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Indiana Jones 5 rimandato ancora, arriverà nel 2021 a 40 anni da "I Predatori dellʼArca Perduta"

La Disney ha modificato la data di uscita, facendo slittare di un anno il sequel

Indiana Jones 5 rimandato ancora, arriverà nel 2021 a 40 anni da "I Predatori dell'Arca Perduta"

La produzione di Indiana Jones 5 è slittata di nuovo e bisognerà attendere ancora un po' prima che Harrison Ford torni a indossare il leggendario cappello. Non vedremo il sequel il 20 luglio 2020 ma il 9 luglio 2021, data diramata dalla Disney in un comunicato nel quale elenca varie nuove date di uscita dei suoi film. Quando la pellicola arriverà nelle sale, l'attore avrà quasi 79 anni e romanticamente cadranno i 40 anni da "I predatori dell'arca perduta".

E' la seconda volta che il quinto capitolo della saga di Indiana Jones viene rimandato. Era stato annunciato nel marzo 2016 per un'uscita nel luglio 2019, poi nel 2017 è stato rimandato al luglio del 2020.

Questo ritardo sarebbe stato causato dalla sceneggiatura di David Koepp, (collaboratore di Spielberg per "Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo", "Jurassic Park", "La Guerra dei Mondi") ritenuta non troppo soddisfacente. Per questo è stato rimpiazzato da Jonathan Kasdan (figlio di Lawrence Kasdan e co-sceneggiatore di "Solo: a Star Wars Story").

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE