FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

George Clooney è il più bello del pianeta, lo dice la scienza

Secondo uno studio il viso dell’attore è quello che più si avvicina al concetto di perfezione

George Clooney è il più bello del pianeta, lo dice la scienza

La scienza fuga gli ultimi dubbi su una delle certezze assolute che abbiamo: George Clooney è l'uomo più bello del mondo. La perfezione dell'attore deriva dallo studio del chirurgo britannico Julian De Silva, che ha analizzato il rapporto matematico tra le differenti parti del viso di tante star maschili. La regola usata è quella della sezione aurea (in inglese "Beauty Phi"), che dall'antica Grecia sancisce la bellezza (usata anche da Leonardo nel suo "Uomo Vitruviano").

Attraverso questo calcolo, dunque, gli scienziati hanno definito che il volto di George Clooney raggiunge il miglior rapporto con la simmetria in assoluto, risultando così il più vicino alla perfezione, al 91,86%. Nella classifica stilata, dietro di lui seguono Bradley Cooper che totalizza un 91,80%, mentre Brad Pitt si ferma a 90,51%.

Fuori dal podio troviamo l'ex dei One Direction Harry Styles che ha raggiunto un totale di 89,63% e David Beckham con un onorevole 88,96%. A chiudere la top ten ci sono, al sesto posto Will Smith (88,88%), al settimo Idris Elba (87.48%), al nono Zayn Malik (86,5%) e al decimo Jamie Fox (85,46%).

George Clooney, fascino senza tempo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali