FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
5/6/2008

Nastri d'Argento,vince Paolo Virz

"Tutta la vita davanti" film pi votato

Sono stati ufficializzati i nomi dei vincitori dei Nastri d'Argento che saranno consegnati il 14 giugno al Teatro Antico di Taormina. Paolo Virz con "Tutta la vita davanti" il regista del miglior film. Quattro premi vanno invece a "Caos Calmo" di Antonello Grimaldi, che si rif parzialmente della delusione per i David di Donatello. Migliori attori: Toni Servillo, Margherita Buy, Sabrina Ferilli e Alessandro Gassman.

Sabrina Ferilli in Tutta la vita davanti

Al teatro Antico di Taormina saranno poi consegnati i Nastri europei 2008 alle attrici Antonia Liskova ("Riparo") e Kasia Smutniak ("Nelle tue mani") e premi speciali alla carriera a Carlo Lizzani, Vittorio Storaro, Giuliano Gemma e Piero De Bernardi.  Il Nastro dell'anno 2008 andato a "Grande, Grosso e Verdone" e sar ritirato da Carlo Verdone, Claudia Gerini e Aurelio e Luigi De Laurentiis, produttori del film.

Nel palmares dei Nastri, annunciato dal Sngci, tre premi a "La ragazza del lago" di Andrea Molaioli che, dopo il 'pieno' ai David di Donatello, piaciuto anche ai giornalisti cinematografici che hanno anche premiato Molajoli miglior regista esordiente dell'anno. Due Nastri ciascuno, infine, a "Mio fratello figlio unico" di Daniele Luchetti, "I Vicer" di Roberto Faenza e "I demoni di San Pietroburgo" di Giuliano Montaldo.

Produttore dell'anno Domenico Procacci, miglior soggetto quello de "La giusta distanza" di Carlo Mazzacurati, firmato dal regista con Doriana Leondeff. Premiati per la migliore sceneggiatura "La ragazza del lago" (Sandro Petraglia) e "Mio fratello figlio unico" (ancora Petraglia con Stefano Rulli e Daniele Luchetti).

Infine sul fronte dei film internazionali 2008: per il Sngci sono "Irina Palm" di Sam Garbaski (europeo) e "Onora il padre e la madre" di Sidney Lumet (extraeuropeo). "Biutiful cauntri" di Esmeralda Calabria, Andrea D'Ambrosio e Peppe Ruggiero risulta invece il miglior documentario 2008. Tra i tecnici, premi per la fotografia a Arnaldo Catinari ("Parlami d'amore", "I demoni di San Pietroburgo") per il montaggio a Mirco Garrone, per i costumi al premio Oscar Milena Canonero. A sorpresa poi Francesco Frigeri ("I Vicer", "I demoni di San Pietroburgo") ha battuto la coppia regina delle scenografie, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. Stesso destino per Paolo Buonvino ("Caos calmo") outsider su Ennio Morricone e Nicola Piovani.