ULTIM'ORA

Cassazione assolve Dolce e Gabbana

Tutte le news
ULTIM'ORA Tutte le news
4/6/2008

"Così è nata la canzone di Giusy"

Roberto Casalino lo rivela a Tgcom

Sta imperversando nella classifica di iTunes, richiestissima dalle radio e in vendita dal 6 giugno. "Non ti scordar mai di me" il tormentone di Giusy di X Factor è stata scritta sia da Tiziano Ferro che Roberto Casalino. "Il testo è nato dopo una storia finita male, in cui speravo che di me rimanesse all'altra persona un ricordo forte - dice Roberto a Tgcom -. La versione originale del brano è molto diversa da quella che state ascoltando".

Quando è nato il brano?
Avevo 25 anni ed era finito un amore improvvisamente. Nell'onda della nostalgia e della speranza che l'altra persona non mi dimenticasse perché questa relazione "non è stata un piccolo particolare", ho scritto le parole e la melodia.

Poi com'è avvenuta la collaborazione con Giusy?
Mi ha chiamato Tiziano Ferro, che conosco da molti anni, dicendomi che secondo lui "Non ti scordar mai di me" era adatto per Giusy e che dovevamo provinarla perchè la cantasse a X-Factor.

Cosa ha fatto nel concreto Tiziano?
Ha lavorato sulla melodia. In molti mi hanno detto che sono rimasti affascinati dalla sonorità della canzone riconducibile al tango argentino.

La tua 'versione' com'è?
Molto più pop. In linea con lo stile di Luigi Tenco, che ho scoperto non da molto e di cui voglio conoscere tutto. Non è detto che non la proporrò nei miei live.

Quali sono state le reazioni dei tuoi fan quando hanno ascoltato "Non ti scordar mai di me"?
Oltre ai miei conoscenti, a cui non avevo detto nulla per scaramanzia fino alla sera della finalissima del programma, ho ricevuto tramite il mio MySpace numerosissime email di complimenti. Non oso immaginare quante ne abbia ricevute Giusy che ci ha messo la voce e la faccia nell'esecuzione del brano.

Ci sei rimasto male quando la Maionchi ha detto della tua canzone: "Non l'ho capita"?
Conosco Mara dai tempi del Rosso Relativo Tour di Tiziano, quando ero il suo corista. Ci sono rimasto male quando ha espresso quel giudizio. Ma poi mi ha richiamato, facendomi i complimenti e spigandomi il perché di quel suo giudizio.

Hai parlato con Giusy?
Non l'ho mai conosciuta, ma spero di farlo al più presto. So che è in contatto con Tiziano. Vorrei continuare a collaborare con lei.

Che cosa ti riserverà il futuro?
Un disco che è già pronto da molto tempo. Dovrebbe uscire dopo l'estate. Non so ancora bene se autoprodotto o con una Major, anche se quest'ultima ipotesi è assai difficile vista la crisi discografica. Intanto continuo sempre a scrivere canzoni. Ora che ci penso potrebbe uscire anche un doppio album di inediti con tutto il materiale che ho a disposizione adesso (rdie, ndr).

Ma la persona a cui avevi dedicato "Non ti scordar mai di me" si è fatta sentire?
Ha percepito il messaggio ma quando l'ho rivista qualche giorno fa è stata molto fredda nei miei confronti.

Andrea Conti