ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
8/9/2006

Caso Battisti, respinto ricorso

Moglie vuole danni da comune di Molteno

Il festival "Un'avventura, le emozioni", organizzato dal comune di Molteno per celebrare l'ottavo anniversario della morte di Lucio Battisti si farà. A nulla sono servite le proteste dei familiari dell'artista, che chiedevano la sospensione della manifestazione e i danni. Il giudice del tribunale di Erba (Como) ha infatti respinto il ricorso d'urgenza e caldeggiato un accordo tra le parti. Ovviamente, a festival avviato.

Lucio Battisti

La signora Veronesi, compagna di una vita dell'artista e, secondo una convinzione diffusa, artefice del suo allontanamento dalle scene, non ha gradito la manifestazione che il comune dove Battisti ha vissuto ed è stato sepolto, organizza ogni anno. Anzi, si ritiene danneggiata, non solo per la qualita' del festival, ma anche per il marketing e la pubblicità che gli girano attorno. "Un festival del genere non si può organizzare senza il permesso dei parenti - ha argomentato l'avvocato della famiglia Battisti, Simone Veneziano -. Non è nostra intenzione mettere in dubbio la qualità dei cantanti che partecipano, ma alla famiglia non fa piacere vedere associata l'immagine di Lucio Battisti, magari, a un'azienda che produce salami e sponsorizza la manifestazione".

Il giudice però è stato di altro parere. Ha respinto il provvedimento d'urgenza per la cancellazione della manifestazione e ha invitato le parti a trovare un accordo.