FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Alessandra Amoroso: "Canto quello che sono senza paura e ci metto la faccia"

La cantante presenta a Tgcom24 il nuovo album di inediti "Vivere a colori" dopo due anni e mezzo di silenzio

Alessandra Amoroso: "Canto quello che sono senza paura e ci metto la faccia"

Alessandra Amoroso ci mette la faccia. Dalla copertina del nuovo album "Vivere a colori" che arriva il 15 gennaio dopo due anni e mezzo di silenzio alle canzoni, scritte per lei tra gli altri da Elisa, Tiziano Ferro e Federico Zampaglione. La cantante si presenta con un sound diverso, perché "volevo fare uscire la mia positività". E a Tgcom24 spiega: "Canto quello che sono e quello che vivo senza paura, ci metto la faccia".

Alessandra Amoroso: "Canto quello che sono senza paura e ci metto la faccia"

LE COLLABORAZIONI - Un album che ha avuto un periodo di gestazione lunghissimo, quasi tre anni, in cui la Amoroso si è presa il suo tempo. Per riflettere, per crescere, per cambiare. Da una parte ha ritrovato autori come Tiziano Ferro, con "La vita in un anno", e dall'altra ha "scoperto" nuove contaminazioni, come quelle con Elisa: "Con Ferro c'è un filo conduttore che ci ha permesso di stare uniti, con Elisa ("Comunque andare" e "Vivere a colori", ndr) sono stati giorni divertenti e belli, perché ho conosciuto una persona molto spiritosa, anche se come è giusto che sia è molto seria e professionale, una macchina da guerra". Federico Zampaglione le regala invece "Nel tuo disordine": "Un brano che mi ha riportato alle atmosfere del passato, quelle di Mina e Battisti, quando ancora non ero nata".

LA MALATTIA - Il disco arriva dopo un periodo non facile, quello dell'intervento alle corde vocali in cui la cantante ha temuto di perdere il suo timbro: "Poi con tanta logopedia e tante lezioni di canto sono tornata come prima. Ho avuto tanta paura ma ho cercato di non farla vedere, ho fatto anche un video per giustificarmi, ed è stato anche criticato perché mi hanno accusata di essere superficiale... Ma è il mio modo per non fare preoccupare la gente. Le mie corde a un certo punto mi hanno 'rimproverato', mi hanno chiesto di prendermi cura di loro e adesso lo faccio. Il titolo di quest'album è un invito a guardare il mondo in positivo".

COPERTINA, TESTI E TOUR - Un cambiamento che si nota già dalla copertina, firmata da Giovanni Gastel, in cui Alessandra appare sensuale. "Sono un po' maschiaccio e vedermi più donna, un po' sensuale, mi ha fatto sorridere, perché nella vita sono proprio l'opposto". Anche il sound, però, è diverso. "Con il tempo si cresce in tutto, si cambia, anche nei suoni. Nell'album sono differenti. Prima mi sentivo comoda nelle ballate 'con la lacrima andante', ma ho anche una grande positività che mi sento dentro e che volevo finalmente far uscire fuori con brani che si potessero cantare e ballare. E non è stato facile per me". Presto partirà anche il nuovo tour, ancora da definire nella sua completezza e che però prenderà il via ufficialmente con due date in anteprima a maggio, il 27 al Palalottomatica di Roma e il 30 al Mediolanum Forum di Milano.

AMICI E SANREMO - Anche se "Vivere a colori" esce in concomitanza con il Festival di Sanremo, la Amoroso è l'unica cantante uscita da un talent a non aver mai partecipato alla Kermesse, se non una volta, come "accompagnatrice". "Ho promesso a mia mamma che l'avrei portata - spiega - visto che non è mai stata a Sanremo. In futuro mi piacerebbe partecipare come concorrente ma adesso ho bisogno di dedicarmi alla mia grande famiglia, il mio pubblico, al lavoro in mezzo alla mia gente perché non ci stavo da un po'. Il Festival lo guarderò da casa". E non ha neanche intenzione di fare la coach ad Amici: "Sono ancora molto legata alle vesti della tutina, sento che ho voglia ancora di imparar. Magari quando sarò capace come Elisa con un bel bagaglio magari andrò lì e dirò la mia, ora non sono pronta di insegnare nulla a nessuno perché sento di avere ancora tanto da imparare. Preferisco vederlo dal pubblico, con meno ansie e brufoli in viso".

LA VITA PRIVATA - Alessandra ha ritrovato il sorriso grazie anche a un nuovo amore, ma la vita privata è top secret: "Sono una che fa fatica a parlare della propria vita privata. Ho scelto di fare la cantante e voglio essere riconosciuta per questo. Per me è un periodo felice e lo voglio urlare, non vedo l'ora di cantare il nuovo album a tutti perché ho la passione per quello che faccio. Sono sempre me stessa quando sono a casa, a Lecce, o in giro per il mondo, sono cretina fuori e dentro, piango fuori e dentro, sono felice di essere così, me l'ha insegnato la mia famiglia".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali