FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Ci ha lasciati a 86 anni dopo lunga malattia

Una figura unica nel mondo dello spettacolo

Ci ha lasciati a 86 anni dopo lunga malattia

E' stata indubbiamente una figura unica nel panorama del teatro italiano e dello spettacolo in genere, negli ultimi sessant'anni.
Paolo Poli ci ha lasciati a due mesi dal raggiungimento dal suo ottantasettesimo compleanno.

Nel corso della sua carriera ha affrontato, con eccellenti risultati, praticamente tutte le forme espressive ma quella da lui preferita e mai nascosta, è stato sicuramente il palcoscenico. In teatro, infatti, Poli trovava tutti quegli elementi che lo mettevano nelle migliori condizioni per esprimersi ai livelli più alti.

La sua attività artistica era sostenuta da una base culturale particolarmente solida non dovuta soltanto a una laurea in letteratura francese ma anche all'essere nato a Firenze e aver frequentato, quindi, ambienti e persone legate al mondo dell'arte in tutte le sue forme più nobili. Il coraggio di non nascondere la sua omosessualità, negli anni bui del costume italiano, gli ha permesso di portare sul palcoscenico, con grande eleganza e raffinatezza non soltanto spettacoli tradizionali ma anche quelli con travestimenti molto scenografici e di grande efficacia artistica.

Attore, regista, doppiatore e narratore, Paolo Poli ha sempre voluto difendere la propria vita privata da quella pubblica non rinunciando comunque mai a rivendicare, con la sua pungente capacità di usare le parole, la propria libertà artistica e la propria indipendenza finanziaria nella scelta degli spettacoli da portare sui palcoscenici di tutta Italia.

Un anno fa, a causa del continuo e incontenibile aumento dei costi di produzione dei suoi spettacoli e della probabile consapevolezza di avvertire un minor sostegno dal punto di vista fisico, decise di dare l'addio alle scene.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali