FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Spot & Post del terzo settore

La nuova ricerca IULM sulla comunicazione sociale in Italia

Come è cambiata la comunicazione sociale in Italia nel corso degli ultimi 30 anni? La comunicazione sociale oggi è anche comunicazione social?

Per affrontare tali riflessioni e interrogativi, Mediafriends, Onlus di Mediaset, Mondadori e Medusa, e Università IULM - due soggetti di riferimento nei settori del sociale e della comunicazione - hanno dato vita all’indagine “Spot e Post 
del Terzo Settore. Modelli e prospettive della comunicazione sociale”.

I risultati della ricerca sono stati presentati Mercoledì 16 maggio durante il convegno “Spot & Post del Terzo Settore: evoluzione e prospettive della comunicazione social(e)” tenotosi presso l’Auditorium dell'Università IULM di Milano.
 
La ricerca, basata su una metodologia quali-quantitativa, ha analizzato i modelli comunicativi del Terzo Settore ricostruendo trend, linee guida e specificità legate, da un lato, al canale (televisivo VS digitale) e, dall’altro, alle dimensioni degli enti monitorati.  I lavori sono stati condotti da un team di studiosi della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano, sotto la direzione del professor Guido di Fraia, analizzando 800 spot tv veicolati dal 1992 al 2017 attraverso il circuito Mediafriends e gli ambienti digitali - pagine Facebook e Canali Youtube - di 800 organizzazioni del Terzo Settore, divise nelle due categoria medio-piccole e grandi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali