FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Ue, promuovere lo sviluppo in Africa per creare alternative allʼimmigrazione

“Gli investimenti sono molto importanti: la costruzione di ospedali e scuole, oltre all’istruzione e a molti altri aspetti, generano ricchezza e consentono alle persone di restare nel proprio Paese", ha dichiarato l’eurodeputato Maurice Ponga

Lo sviluppo dell’Africa potrebbe contribuire ad arginare i flussi migratori? La Commissione per lo sviluppo ha adottato una strategia che contiene proposte per incentivare la crescita. L’Ue ritiene, infatti, che la stabilità politica e una crescita sostenibile possano contribuire a contrastare l’immigrazione illegale. In particolare, l’eurodeputato francese del gruppo del Partito popolare europeo (PPE) Maurice Ponga è convinto che lo sviluppo possa giocare un ruolo fondamentale nell’incentivare la crescita economica in Africa, riuscendo a evitare che la popolazione sia costretta a lasciare il proprio Paese.

La povertà e i conflitti in Africa hanno ripercussioni dirette sulla stabilità europea. Ma l’Ue ritiene che la sicurezza e lo sviluppo potrebbero svolgere un ruolo cruciale nell’instaurazione di un rapporto di reciproco vantaggio tra l’Africa e l’Ue stessa. “Gli investimenti sono molto importanti: la costruzione di ospedali e scuole, oltre all’istruzione e a molti altri aspetti, generano ricchezza e consentono alle persone di restare nel proprio Paese", ha dichiarato Ponga, che nella sua proposta di risoluzione “La strategia UE-Africa: un impulso per lo sviluppo” (approvata dal Parlamento in sessione plenaria il 16 novembre 2017), spiega i motivi per cui la crescita del continente potrebbe fare la differenza.

Inoltre, mentre la popolazione dell’Europa invecchia, nel 2050, in Africa vivranno 2,5 miliardi di persone, quasi tutti i giovani. E creare nuovi posti di lavoro per tutti potrebbe diventare una sfida difficile.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali