FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Zika, primo vaccino da azienda India Chiesto permesso per esperimenti

La Croce Rossa statunitense esorta i donatori di sangue rientrati da Paesi a rischio virus ad attendere almeno un mese prima di sottoporsi a prelievi

Zika, primo vaccino da azienda India Chiesto permesso per esperimenti

C'è il primo vaccino contro il virus Zika: ad annunciare di averlo sviluppato è stata una ditta farmaceutica indiana, la Biotech International Limited, che ha già presentato una richiesta per il brevetto. Intanto, dall'altra parte del mondo, la Croce rossa americana lancia un appello ai donatori di sangue: chi si è recato nei Paesi a rischio nelle ultime quattro settimane aspetti almeno 28 giorni prima di sottoporsi a un prelievo per la donazione.

La Croce rossa Usa fornisce poi un elenco delle aree geografiche interessate, tra cui include Messico, Paesi dei Caraibi, America centrale e del Sud. E precisa tuttavia che i rischi di trasmettere il virus tramite le donazioni di sangue resta "estremamente" basso.

Intanto, l'indiana Biotech International Limited, dopo aver annunciato il vaccino, ha chiesto al governo indiano di poter compiere esperimenti su animali ed esseri umani. "Su Zika - ha precisato Krishna Ella, a capo della compagnia farmaceutica con sede a Hyderabad - siamo probabilmente la prima società di vaccini al mondo ad avere presentato, circa nove mesi fa, una richiesta di brevetto".

Zida è stato da poco dichiarato un'emergenza sanitaria globale da parte dell'Organizzazione mondiale della sanità, che ha chiesto una risposta unitaria per combattere la malattia, messa in relazione con numerosi casi di microcefalia nei neonati. Nel solo Brasile, da ottobre a oggi sono stati registrati circa 4mila casi di questa patologia nei bambini. In India finora non è stato rilevato nessun caso di Zika.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali