FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

"Alla faccia del cancro": il calendario di Silvana che combatte il tumore con il sorriso

"Alla faccia del cancro, la mia sfida con il sorriso". Questo è il titolo di un calendario molto particolare, nel quale sono raccolte le foto sorridenti di Silvana Benigno, una donna che lotta giorno dopo giorno contro un tumore. Ha 48 anni, è originaria della Sicilia e da 20 anni vive a San Giustino Umbro (Perugia) insieme al marito Fabrizio e alla figlia. La donna, in cura allo Ieo di Milano per un tumore, ha voluto lanciare "un messaggio di speranza e di solidarietà concreta per la ricerca". Il ricavato della vendita del calendario, presentato al municipio di Città di Castello (Perugia), sarà devoluto in beneficenza alla fondazione dellʼistituto lombardo. "Ci sono mie foto, tutte sorridenti e positive - ha detto Silvana -, anche dal letto dellʼospedale sotto terapia, e con Papa Francesco. Con mia figlia, mio marito, una sorella, con le amiche. Non voglio stare a guardare e spero davvero di avviare un percorso positivo in tutti i sensi".

"Alla faccia del cancro": il calendario di Silvana che combatte il tumore con il sorriso

clicca per guardare tutte le foto della gallery

"Alla faccia del cancro, la mia sfida con il sorriso". Questo è il titolo di un calendario molto particolare, nel quale sono raccolte le foto sorridenti di Silvana Benigno, una donna che lotta giorno dopo giorno contro un tumore. Ha 48 anni, è originaria della Sicilia e da 20 anni vive a San Giustino Umbro (Perugia) insieme al marito Fabrizio e alla figlia. La donna, in cura allo Ieo di Milano per un tumore, ha voluto lanciare "un messaggio di speranza e di solidarietà concreta per la ricerca". Il ricavato della vendita del calendario, presentato al municipio di Città di Castello (Perugia), sarà devoluto in beneficenza alla fondazione dell'istituto lombardo. "Ci sono mie foto, tutte sorridenti e positive - ha detto Silvana -, anche dal letto dell'ospedale sotto terapia, e con Papa Francesco. Con mia figlia, mio marito, una sorella, con le amiche. Non voglio stare a guardare e spero davvero di avviare un percorso positivo in tutti i sensi".