FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Voto ai 16enni, lʼOsservatorio sui diritti dei minori: "Proposta pericolosa"

Il presidente Antonio Marziale critica la proposta di Grillo: "La differenza emotiva e psichica con i 18enni è abissale"

Voto ai 16enni, l'Osservatorio sui diritti dei minori: "Proposta pericolosa"

"È la battuta meno divertente di Grillo": l'Osservatorio sui diritti dei minori boccia senza appello la proposta del leader del Movimento 5 Stelle di estendere il diritto di voto ai 16enni. "Tra 48 e 50 anni la differenza emotiva, psichica, biologica in un soggetto è inesistente. Tra un 16enne e un 18enne, invece, intercorre una differenza abissale", commenta in una nota il presidente dell'Osservatorio Antonio Marziale. Far accedere i più giovani alle urne sarebbe "un'adultizzazione forzata" dalle ricadute sociali negative.

"Se nel Movimento non esiste un pedagogo, uno psicologo, un sociologo, allora - prosegue Marziale - spiego io al signor Grillo che a sedici anni si è in età evolutiva, cioè un periodo preziosissimo di formazione, di maturazione, in cui l'individuo palesa del tutto naturalmente instabilità emotive di non poco conto ed è per tali ragioni che la visione grillina è inaccettabile".

Il presidente dell'Osservatorio si dichiara contrario all'abbassamento del voto, così come a quello di altre soglie, ad esempio per la patente o per il porto d'armi. Chi avanza simili proposte, dice, "dimostra di non possedere alcuna percezione di ciò che è infanzia e adolescenza e lede il diritto imprescindibile dei minorenni a vivere pienamente il loro tempo di maturazione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali