FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Cirinnà: "Pago ripicche dei renziani" Zanda replica: insinuazioni infondate

Nervi tesi nel Pd dopo il rinvio del ddl sulle unioni civili. La senatrice: "Alcuni colleghi delusi da mancate promozioni nellʼultimo rimpasto" FOTO - Roma, attivisti protestano al Brancaccio contro Grillo e i grillini

Cirinnà: "Pago ripicche dei renziani" Zanda replica: insinuazioni infondate

"Sono amareggiata e un po' stanca". Così la senatrice Monica Cirinnà dopo il rinvio del ddl sulle unioni civili. "Sto pagando le ripicche di certi colleghi renziani che si aspettavano un premietto, una promozione nell'ultimo rimpasto di governo", sostiene al Corriere della Sera. "Si aspettavano un posto, magari da sottosegretario, e ora fanno ripicche", aggiunge. Secca replica del presidente dei senatori del Pd, Luigi Zanda: "Insinuazioni infondate".

"E' molto comprensibile l'amarezza della senatrice Cirinnà - ha detto Zanda - Per approvare la legge è necessario un supplemento di responsabilità da parte di tutti, sono necessarie la compattezza e l'unità del gruppo, non le insinuazioni infondate".

"Sbagliato fidarmi di M5S" - "Comunque - aggiunge la Cirinnà - sia chiaro: io mi prendo tutta la responsabilità di essermi fidata del M5s! Tutta ma proprio tutta". Difficile dunque ricucire con il Movimento: "Io ho un brutto carattere. E se qualcuno mi fa una storta, non gli parlo proprio più".

"Se qualcuno ha qualcosa da dire sul testo, si deve sapere da chi e come è stato scritto. Eravamo in tre: io e i senatori Giuseppe Lumia e Giorgio Tonini, nell'ufficio di Giorgio. E lì abbiamo finito di limare il testo, sui cui contenuti tutto il gruppo del Pd s'era impegnato. E s'era impegnato, diciamolo, perché le unioni civili e le adozioni sono nel programma elettorale del partito", sottolinea.

"Mi pare evidente che il testo non sia più centrale, è chiaro che ci sono pesantissime questioni politiche da risolvere e comunque io non lascio il mio nome su una legge schifezza", conclude.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali