FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Sorella di Vendola: pazzi per Tobia Famiglia Cristiana: "Bimbo orfano"

"Cʼè una vita nuova in una famiglia diventata già pazza di lui. E che non vede lʼora di abbracciarlo", ha detto Patrizia Vendola che non ha voluto commentare le polemiche sulla paternità del fratello Nichi

Sorella di Vendola: pazzi per Tobia Famiglia Cristiana: "Bimbo orfano"

"E' arrivato un bimbo. C'è una vita nuova in una famiglia diventata già pazza di lui. E che non vede l'ora di abbracciarlo". Lo ha detto Patrizia Vendola, sorella di Nichi, parlando della nascita di Tobia Antonio, il figlio della coppia formata dall'ex presidente della Regione Puglia, e dal compagno Ed Testa. Tobia Antonio è nato negli Usa con la tecnica della maternità in surrogato. L'attacco di Famiglia Cristiana: "Vendola ha reso orfano un bimbo".

"Stiamo seguendo la linea del silenzio - ha precisato - e rispettiamo la loro privacy, va bene così". Sulle polemiche che hanno seguito la notizia della nascita del piccolo, la sorella di Vendola non ha aggiunto altro: "Niente di più di quello che ha già detto mio fratello".

L'affondo di Famiglia Cristiana - Ad attaccare il leader di Sel è stato anche il settimanale Famiglia Cristiana. "Per soddisfare un suo desiderio, il paladino dei poveri e degli oppressi è andato all'estero come un facoltoso signore, ha reso orfano della madre un bambino e ha eluso la Costituzione e le leggi della Repubblica. Ma non era un uomo di sinistra?", si legge infatti sul sito del giornale cattolico.

Il settimanale dei Paolini ha dedicato l'apertura del sito al caso Vendola sottolineando che "c'è un tema che unisce mondi solitamente lontani come il femminismo e quello dei valori cristiani. E' la condanna della pratica dell'utero in affitto e la certezza che un figlio non e' un diritto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali