FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Salvini frena su Bertolaso: salta vertice Berlusconi: "Scelto da tutti e tre i leader"

Il segretario del Carroccio si mostra perplesso sulla candidatura dellʼex numero uno della Protezione civile a sindaco di Roma. La Meloni si infuria: "Si decida". Il 25 aprile marcia contro Renzi della Lega: "Eʼ come Stalin", dice Salvini

Salvini frena su Bertolaso: salta vertice Berlusconi: "Scelto da tutti e tre i leader"

Matteo Salvini frena sulla candidatura a Roma di Guido Bertolaso per il centrodestra e il vertice con Berlusconi e Meloni, convocato proprio per fare il punto sulle amministrative, salta. "Nome fatto dagli alleati", dichiara il leader del Carroccio scatenando l'ira della numero uno di FdI. Poco dopo interviene Berlusconi: "Tutte e tre le forze del centrodestra hanno indicato Bertolaso: è l'unico capace di rimettere in sesto Roma".

Salvini frena su Bertolaso: salta vertice Berlusconi: "Scelto da tutti e tre i leader"

"Io sono convinto che Bertolaso sia l'unico professionista in circolazione capace di rimettere in sesto la Capitale - scrive il leader di Forza Italia in una nota -. Non è il candidato di un partito, ma deve essere il candidato di tutta la città, di tutti i romani che si preoccupano del loro bene e non di quello dei singoli partiti. Conto sul buonsenso dei romani e assicuro a Guido Bertolaso tutto il nostro sostegno".

Salvini: "Io non compro niente a scatola chiusa" - La partita delle amministrative, tuttavia, non sembra affatto chiusa. Tanto che, alla domanda se il Carroccio sia pronto a sfilarsi su Bertolaso, Salvini risponde: "A pacchetto chiuso io non compro nulla. Quello che dirà la gente di Roma in questi giorni inciderà sulla mia decisione finale".

Salta il vertice a Palazzo Grazioli - Dopo il botta e risposta Salvini-Meloni è stato rinviato l'incontro presso la residenza romana di Berlusconi. "A seguito della convocazione della commissione presieduta da Altero Matteoli per l'individuazione delle candidature del centrodestra per le elezioni amministrative, indetta per mercoledì 24 febbraio alle ore 11, il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha rinviato a una data successiva il vertice dei leader della coalizione previsto per oggi", si legge in una nota di FI. Poco prima Giorgia Meloni aveva fatto sapere appunto che non avrebbe preso parte al vertice. "Sarò disponibile solo quando si chiariranno le reali determinazioni degli alleati sulle amministrative a Roma, alla luce appunto delle contraddittorie dichiarazioni rilasciate dal segretario leghista e ancora non smentite, che minano la credibilità della candidatura di Bertolaso a Roma e di tutta la coalizione".

Salvini prepara la marcia contro Renzi - Il leader del Carroccio, intanto, torna ad attaccare duramente il premier Renzi e convoca per il 25 aprile una marcia contro il governo: "Quando occupi militarmente le scuole, i tribunali, la tv, le banche, la gente in genere fa le rivoluzioni. Renzi si comporta come Stalin, c'è puzza di regime, ci sono parlamentari in vendita, il governo completamente appiattito. Sappia il signor Renzi che da oggi è battaglia su tutti i fronti. L'Italia è al collasso, e ho indicazioni certe di sollevazioni di piazza, di questo passo si arriva alle rivoluzioni. Io però sono pacifico e le reazioni popolari voglio organizzarle democraticamente".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali