FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Salvini: "Di Maio venga in piazza con noi, ma non apro a 5 Stelle"

Il numero uno della Lega invita il candidato premier pentastellato alla manifestazione del 24 febbraio, ma non pensa a una alleanza politica

Salvini: "Di Maio venga in piazza con noi, ma non apro a 5 Stelle"

"Ho visto che Di Maio ha detto 'prima gli italiani'. Meglio tardi che mai. Prima gli italiani è la nostra idea, e io lo invito alla manifestazione che faremo il 24 febbraio". Così Matteo Salvini, sottolineando tuttavia come queste parole non rappresentino un'apertura al dialogo con il M5s: "I 5 Stelle cambiano idea troppo spesso", ha infatti aggiunto il leader della Lega.

Salvini si spinge oltre e fa una previsione sul risultato della Lega per il prossimo 4 marzo: "Il risultato al 40% è possibile anche perché partiamo dal 37-38%. Mai nella vita farei un accordo con Renzi, il Pd, la Boldrini. È impossibile un governo insieme. Poi dal 5 marzo se Salvini non è capace e non mantiene quello che ha promesso, ne paga lui le conseguenze. Io offro la possibilità di cambiare con il programma del centrodestra, dentro cui la Lega in questi ultimi anni è cresciuta di piu'".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali