FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Roma, la proposta del vicesindaco capitolino: "Fori imperiali gratis"

Luca Bergamo avanzerà lʼidea di realizzare "una sorta di Central Park romano" al prossimo ministro alla Cultura. "A pagamento con tariffe diverse per turisti e residenti invece il Colosseo e il Palatino"

Roma, la proposta del vicesindaco capitolino: "Fori imperiali gratis"

Realizzare nell'area compresa tra l'Aventino, le Terme di Caracalla, rione Monti e il Campidoglio, passando per i Fori Imperiali, "una sorta di 'Central Park'" romano liberamente accessibile a tutti. Niente biglietti di ingresso per le visite, né ai romani, né ai turisti tranne per il Colosseo e il Palatino. E' il progetto che il vicesindaco di Roma con delega alla Cultura Luca Bergamo proporrà al prossimo ministro della Cultura.

"A breve con la sindaca Virginia Raggi incontreremo il consiglio del Parco archeologico del Colosseo e mi aspetto che sia possibile trovare forme di integrazione per l'accesso all'area dei Fori - spiega Bergamo -. Mi piacerebbe poi realizzare nell'area compresa tra l'Aventino, le Terme di Caracalla, il Campidoglio e rione Monti una sorta di Central Park, con accesso libero a tutti, dove si paga solo per entrare al Colosseo e per il Palatino, con tariffe comunque differenziate per turisti e residenti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali