FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Renzi: in Libia con lʼok del Parlamento

"La situazione è molto delicata, serve una richiesta del governo locale legittimo", ha spiegato il premier nella sua e-newsIl premier: "A ore il rientro in Italia dei nostri connazionali"

Renzi: in Libia con l'ok del Parlamento

Un eventuale "impegno italiano in Libia potrebbe avvenire solo sulla base della richiesta di un governo legittimato e comunque avrebbe necessità di tutti i passaggi parlamentari e istituzionali necessari". Lo ha chiarito il premier Matteo Renzi. "Il lavoro delle Nazioni Unite per raggiungere un accordo solido e stabile sul governo è ancora in pieno svolgimento. Abbiamo bisogno di una soluzione equilibrata e duratura", ha spiegato.

La "tragica vicenda" dei due italiani uccisi in Libia, "per la quale ci stringiamo insieme a tutti gli italiani alle famiglie delle vittime, dimostra una volta di più che la guerra è una parola drammaticamente seria per essere evocata con la facilità con cui viene utilizzata in queste ore da alcune forze politiche e da alcuni commentatori", ha sottolineato il premier nella e-news agli iscritti del Pd.

"I media si affannano a immaginare scenari di guerra italiana in Libia che non corrispondono alla realtà. La situazione in Libia infatti è sempre molto delicata".

Lavoro, reddito cittadinanza? No elemosina Stato" - Renzi ha poi parlato anche di lavoro. Il reddito di cittadinanza proposto da M5s sarebbe "un'elemosina dello Stato", mentre il compito della politica è "creare le condizioni perché ciascun cittadino possa avere un lavoro".

Primarie, "Pd sceglie in modo aperto propri candidati" - "Buone Primarie ai cittadini di Roma, Napoli, Trieste (e non solo) che potranno scegliere il proprio candidato sindaco andando ai gazebo. Il PD - da sempre - coinvolge, partecipa, discute in modo aperto dei propri candidati. A voi la scelta, amici! Che vincano i migliori. E domani, domenica 6 marzo, chi vuole vada ai seggi", si legge nella e-news ai militanti del Pd.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali