FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

"Primarie" Lega, Salvini avverte: se Bertolaso non piace è un problema

Tra sabato e domenica in 10mila si sono presentati ai gazebo del Carroccio per indicare la propria preferenza per il prossimo candidato sindaco di Roma per il centrodestra. Marchini e Storace i favoriti

"Primarie" Lega, Salvini avverte: se Bertolaso non piace è un problema

Oltre diecimila romani ai gazebo di Matteo Salvini per dare il proprio parere su quale potrebbe essere il miglior sindaco di Roma. "Una cosa andata oltre le aspettative, da lunedì offriamo gli alleati tante idee da valutare", commenta il leader del Carroccio. Solo lunedì infatti il segretario della Lega diffonderà i risultati ufficiali, anche se i boatos parlano già di Alfio Marchini e Francesco Storace favoriti e Bertolaso agli ultimi posti.

L'obiettivo della Lega, al di là di chi sarà il vincitore, è sparigliare le carte in tavola e riaprire i giochi in un centrodestra dove per ora resta come candidato sindaco ufficiale Guido Bertolaso, l'ex numero uno della Protezione Civile, appoggiato da Forza Italia, Fratelli d'Italia e con il sostegno leghista sempre più in bilico.

Salvini: "Se Bertolaso non piace ai romani è un problema" - Quale sia l'aria che tira lo rende evidente Salvini: "Se Bertolaso non entusiasma me non è un problema, ma se non entusiasma neanche i romani bisogna porsi il problema", avverte. Ed è proprio il leader leghista a tracciare un primo bilancio, sottolineando che se ai suoi banchetti sono arrivati in 10mila, i "5Stelle hanno scelto il loro candidato con 4mila votanti". "Una bella partecipazione del centrodestra - aggiunge - una cosa andata oltre le aspettative, da domani offriamo gli alleati tante idee da valutare".

E a chi gli chiede se il ritorno in campo di Irene Pivetti sia una mossa tattica replica: "Assolutamente no. Mi è sembrata una opportunità, visto che si tratta oltretutto di una donna e con le carte in regola".

Marchini: "Iniziativa che avvicina la politica ai cittadini" - A votare domenica alle "primarie" leghiste è anche il candidato sindaco Alfio Marchini. "E' un'iniziativa importante perché va nella direzione giusta avvicinare la politica ai cittadini", commenta l'imprenditore romano.

Consultazioni o referendum anti-Bertolaso? - "Per noi è importante scegliere il candidato che possa davvero vincere a Roma", sostiene la deputata della Lega Barbara Saltamartini, anche se la consultazione popolare (se i boatos saranno confermati) rischia di trasformarsi in un referendum "anti-Bertolaso", così come profetizzavano i più maligni sin dall'inizio.

La denuncia di Fdi e Fi: "Cinesi in fila per votare la Pivetti" - Fdi e Fi denunciano: "Cinesi in fila per votare la Pivetti" - A scatenare polemiche domenica è stata la denuncia da parte di Fdi e Forza Italia di "file di cinesi in coda per votare la Pivetti". "Cinesi all'opera. Nel 2013 in coda ai gazebo per Marino Pd, ora in coda ai gazebo Lega per Pi-vet-tin. Cinesi in Cina, Pivetti in Lomellina", ha cinguettato ironico su Twitter il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali