FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Pd, Bersani: "No a Verdini, Renzi scelga se rottamare o resuscitare"

Lʼex segretario dem ha commentato il ruolo di Ala nella maggioranza del governo: "Su questo servirebbe una discussione anche congressuale"

Pd, Bersani: "No a Verdini, Renzi scelga se rottamare o resuscitare"

"Non è vero che abbiamo bisogno di Denis Verdini, come non era vero che avevamo bisogno di Silvio Berlusconi con il Patto del Nazareno". Lo ha detto l'ex segretario del Pd Pier Luigi Bersani commentando il ruolo del gruppo Ala nella maggioranza di governo. "E' una scelta, Matteo Renzi scelga se vuol fare quello che rottama o quello che resuscita", ha sottolineato. "Su questo bisognerebbe fare una discussione anche congressuale", ha aggiunto.

"Devo riconoscere a Renzi una straordinaria qualità - ha proseguito Bersani -, è riuscito a cambiare le papille gustative di un bel pezzo dell'area democratica e dell'informazione". "Il mondo di Verdini - ha aggiunto - risulta improvvisamente commestibile. Io continuo a trovare questa cosa sorprendente".

"Per buttarmi fuori ci vuole un bel fisico" - L'ex segretario del Pd ha poi commentato in maniera pungente l'ipotesi che Verdini possa portare a un'uscita della minoranza dal Pd: "Se Renzi riesce a buttare fuori me deve avere un bel fisico".

E sulla questione del "no" al congresso chiesto dal capogruppo Pd alla Camera, Roberto Speranza, Bersani ha affermato: "La trovo una risposta arrogante e tranciante". E ancora: "Mi spiace che non si veda un po' di gente che sta cercando di raffigurare un Pd ospitale per un'idea di sinistra. Se non si apprezza questo sforzo vuol dire che non si sta capendo cosa sta succedendo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali