ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
4/4/2005

Elezioni regionali: vince l'Unione

Conquistate 11 regioni, due alla Cdl

I DATI DEFINITIVI DEL VIMINALE

PIEMONTE: UNIONE 50,9%, CDL 47,1% 
LOMBARDIA: UNIONE 46,6%, CDL 53,4%
LIGURIA: UNIONE 52,6%, CDL 46,6%
VENETO: UNIONE 42,4%, CDL 50,5%
E.ROMAGNA: UNIONE 62,7%, CDL 35,2%
TOSCANA: UNIONE, 57,4%, CDL 32,8%
UMBRIA: UNIONE 63%, CDL 33,6%
MARCHE: UNIONE 57,7%,CDL 38,6%
LAZIO: UNIONE 50,7%, CDL 47,4%, AS 1,9%
ABRUZZO: UNIONE 58,1%, CDL 40,6%
CAMPANIA: UNIONE 61,7%, CDL 34,4%
PUGLIA: UNIONE 49,9%, CDL 49,2%
CALABRIA: UNIONE 59%, CDL 39,7%

I COMMENTI IN TEMPO REALE

21:34 - "A Roma potevo fare e potro' fare molte cose. Candidato o no, avrei potuto impegnarmi in quella presidenza della Fed in cui ho creduto e credo ancora. Ma questi voti sono un dono che vale di piu' di dieci cariche importanti". Questo il commento del presidente della Campania Antonio Bassolino

21:30 - Piero Marrazzo e' arrivato al suo quartier generale, dove e' stato accolto da un'ovazione, sulle note di "La canzone popolare" di Ivano Fossati. Poi e' salito sul palco insieme alla moglie e alle figlie

21:06 - "Credo che dopo il voto di oggi Prodi possa rinunciare alle primarie". Lo ha detto il leader dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio, nella sede dell'Unione. "Prodi infatti - ha aggiunto - ha vinto le primarie tra gli elettori". "Ora - ha osservato - si deve pensare al programma".

20:57 - "Non credo che Formigoni possa reggere cinque anni" al governo della Regione Lombardia. Lo ha detto il candidato del centrosinistra Riccardo Sarfatti. "Faccio gli auguri a Formigoni di lavorare nel modo migliore, anche se credo non sara' facile nel nuovo quadro politico. Credo avra' un'infinita di problemi"

20:56 - Si e' concluso pochi minuti fa a via della Scrofa il vertice dei dirigenti di Alleanza nazionale che si sono riuniti per tutto il pomeriggio per esaminare il dato sulle elezioni amministrative

20:39 - "Penso si sia incrinato qualche cosa tra l' opinione pubblica il governo": lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, parlando con giornalisti nella sede di Forza Italia di viale Monza. Commentando i risultati nazionali, Formigoni ha detto: "Spero si possa parlare di una sconfitta moderata o di un pareggio. I motivi, per questo arretramento, sono molti: quelli di un contesto e di una situazione economica penalizzante".

20:33 - "Responsabilita' di molti, ma non certo di Berlusconi". Dice il ministro per l'attazione del programma di governo, Claudio Scajola, commentanto i risultati elettorali.

20:12 - "Sulle primarie decideremo insieme. Prima di dire che non servono, bisogna riflettere. Penso che continuino ad essere un'occasione importante". Lo afferma il presidente dello Sdi, Enrico Boselli, intervenendo nel dibattito sulle primarie per scegliere il candidato premier dell'Unione, alla luce dei risultati che si stanno profilando alle elezioni regionali.

20:05 - "E' presto per fare una valutazione perche' i risultati dipendono da tre regioni in cui c'e' un testa a testa: ma comunque vadano le cose tutto il centrodestra deve fare una valutazione ed una riflessione attenta con serieta' e umilta' perche' il trend non e' positivo". Lo ha detto il vicepresidente di An, Gianni Alemanno.

19:59 - "Siamo forti!": e' questo il primo commento del leader della Lega Nord, Umberto Bossi, a proposito dei primi risultati delle elezioni regionali. Raggiunto telefonicamente dall'Ansa, Bossi ha detto: "Siamo forti, noi siamo un partito popolare vero".

19:50 - "Confesso che sono momenti di grande trepidazione. Aspettiamo...". Fausto Bertinotti, segretario del Prc commenta il testa a testa in Puglia tra Nichi Vendola e Raffele Fitto. "Aspettiamo - aggiunge Bertinotti - con la consapevolezza che comunque un risultato l'abbiamo raggiunto: quello di aver costruito una partecipazione in questa regione come raramente si e' registrato. Aspetteremo il risultato delle urne. Spero ci sia favorevole. Siamo stati indubbiamente protagonisti di una primavera".

19:49 - "L'Unione ha vinto le elezioni". Lo ha detto il leader della Margherita, Francesco Rutelli, nella sede dell' Unione in piazza Ss.Apostoli.

19:45 - "Un successo enorme. Il centrosinistra e' maggioranza nel paese". Questo il commento del presidente dei Ds Massimo D'Alema ai dati sulle elezioni regionali.

19:44 - "Prodi e Fassino cantano vittoria prima ancora di conoscere i risultati reali. Consiglio di attendere il completamento degli scrutini che, in questo momento, in base ai dati del Ministero degli Interni, oscillano solo tra il 10 e il 20 per cento dei voti": e' la replica di Sandro Bondi, coordinatore nazionale di Forza Italia, alle parole del leader dell'Unione e del segretario Ds.

19:36 - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e' intervenuto, sia pur telefonicamente, alla festa del governatore del Veneto Giancarlo Galan rieletto per la terza volta, in corso nella sede regionale di Forza Italia a Padova. Berlusconi si e' congratulato con Galan rimandando tuttavia qualsiasi analisi politica alla conclusione dello spoglio e ai risultati definitivi.

19:27 - Il leader dell'Unione Romano Prodi commenta così il risultato elettorale: "Abbiamo largamente vinto. Quando siamo uniti, vinciamo"

19:26 - "Piero Fassino e Francesco Rutelli mi hanno fatto le congratulazioni per i risultati raggiunti in questa tornata elettorale dell'Unione". Lo ha detto Massimo Carraro, candidato del centro sinistra alla presidenza della Regione Veneto raggiungendo il quartier generale veneziano dell'Unione.

19:22 - Per Piero Fassino il risultato delle elezioni è "una vittoria del centrosinistra netta e incontrovertibile"

19:20 - Il leader della Margherita, Francesco Rutelli e' appena arrivato nella sede dell'Ulivo a piazza Santi Apostoli. Rutelli ha raggiunto Prodi nel suo studio e ai cronisti che gli chiedevano un commento sui dati delle elezioni ha risposto che "se ne parlera' piu' tardi".

19:06 - Dalle regionali, se fossero confermate le proiezioni, uscirebbe una "severa sconfitta" non di un "indefinibile centrodestra", ma del premier Berlusconi, dovuta anche "dall'erosione alla sua leadership" provocata dalla "opposizione strisciante di An e soprattutto Udc". Francesco Cossiga commenta cosi' le prime proiezioni sul risultato delle regionali.

19:04 - "Alla luce dei dati e delle proiezioni finora disponibili credo che si possa affermare che l'Unione e l'Ulivo hanno avuto un'ottima affermazione, misurabile sia in termini di voti che di regioni". Cosi' Giulio Santagata, prodiano della Margherita, a nome dell'Unione.

19:02 - "Per quello che riguarda la Lega, i primi dati mostrano una avanzata sia rispetto alle elezioni europee e sia alle politiche e quindi si delinea un successo". Lo ha detto il ministro delle riforme e coordinatore delle segreterie leghiste, Roberto Calderoli. "Mi auguro che il governo comprenda il messaggio, il cambiamento non deve essere solo fatto sulla carta ma nei fatti"

19:01 - Con la rottura di un uovo di 10 chili di cioccolato a lui dedicato, Gianfranco Galan ha aperto questa sera nella sede regionale del veneto di Forza Italia i festeggiamenti per la vittoria alle elezioni regionali che gli consente il terzo mandato consecutivo alla guida del Veneto. "Sono molto soddisfatto - ha detto Galan - ho vinto bene anche se in termini di punteggio con minore scarto della volta scorsa".

18:53 - "Stiamo assistendo allo sfaldamento di un certo sistema di potere, ma anche di una cultura della politica". Lo afferma Nando Dalla Chiesa, senatore della Margherita.

18:52 - Grande soddisfazione per il successo del centrosinistra. E' quanto esprime Paolo Cirino Pomicino che sottolinea "il forte contributo dell'Udeur" al risultato delle elezioni regionali. "Il crollo che si sta profilando nel centrodestra altro non e' che il crollo della politica mediatica e della visione proprietaria dei partiti".

18:44 - "Ho almeno 10 punti di vantaggio, forse qualcosa di piu', e questo dopo 10 anni di governo". E' questo il primo commento del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, dopo le proiezioni degli exit poll che lo riconfermano alla guida della Regione Lombardia per la terza volta. "Se la sinistra canta vittoria vuol dire che è abituata alla sconfitta".

18:36 - Le operazioni di voto e di scrutinio si sono svolte finora con la massima regolarita' ". Lo ha detto il ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu appena sceso nella sala sala stampa del Viminale aggiungendo che l'affluenza alle regionali è stata del 71,4%. 

18:34 - "Contro di noi hanno scatenato una guerra atomica e io ora sono venuto qui per ringraziare uno a uno chi si e' impegnato in questa campagna elettorale". Questo il commento del governatore della Regione Lazio, Francesco Storace.  "Ora siamo sereni e attendiamo l'esito del voto. Non avremo niente da dire sul risultato elettorale. Vediamo che dice il popolo, decide il popolo. Vedremo se andremo avanti noi o daremo spazio a chi vince".

18:30 - "Il risultato assume una valenza nazionale", lo dice il presidente dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio, che aggiunge: "Il centrosinistra ha vinto, se le cose andranno cosi' fino alla fine, non soltanto nella maggioranza delle regioni, ma anche come quantita' assoluta di voti. L'Unione ha piu' voti della Cdl. E' un grande risultato".

18:27 - "Una vittoria politica storica". Cosi' il sen. Ottaviano Del Turco, presidente della Regione Abruzzo 'in pectore', commenta l'esito elettorale.

18:22 - "Sono risultati non positivi. Inutile nascondersi dietro un dito. E' indispensabile, dopo 3 segnali negativi, una riflessione seria e opportuna. Noi vogliamo vincere alle prossime politiche, ma per vincere occorre rimboccarsi le maniche con grande serieta"'. E' il commento di Luca Volonte', capogruppo dei deputati Udc

18:21 - Forza Italia potrebbe rivolgersi al Tar "per ridare legalita' alle elezioni in Piemonte": lo ha detto Guido Crosetto, coordinatore regionale di Fi, annunciando l'ipotesi di un ricorso che, se accolto, potrebbe portare addirittura all'annullamento del voto. Nel mirino c'e' la presenza delle due liste di Democrazia Cristiana e Alternativa Sociale, sulle quali e' tuttora aperta un'inchiesta della magistratura torinese perche' sospettate di irregolarita' nella raccolta delle firme

18:15 - "Guai a considerare queste elezioni come un risultato definitivo. Ci sono i termini per una rivincita sul piano politico nazionale". Lo afferma il vicecoordinatore di Forza Italia Fabrizio Cicchitto

18:10 - "E' chiaro, c'e' uno spostamento a sinistra. Aspettiamo ora i dati veri". Cosi' Claudio Burlando, probabile presidente della regione Liguria, ha commentato i dati parziali delle elezioni regionali della Liguria. "E' chiaro che sta succedendo qualcosa nel paese. Per avere un quadro completo e' bene aspettare qualche ora ancora".

18:07 - Non ha voluto commentare i risultati elettorali che stanno arrivando il sindaco di Milano, Gabriele Albertini, che nel pomeriggio si e' recato in Prefettura per firmare il registro di condoglianze per il Papa. "Non so nulla di preciso - ha risposto a una domanda sulle elezioni - aspettiamo...".

17:56 - "Se il dato in favore del centro sinistra si consolidasse nella conta reale dei voti, non potremmo che prendere atto del fatto che gli elettori ci hanno voluto punire": cosi' ha commentato il senatore Luigi Grillo (FI) oggi pomeriggio nella sede di Forza Italia.

17:55 - Per il centrodestra si va profilando "un'ipotesi di Waterloo" se saranno confermati i dati elettorali emersi dalle prime proiezioni. Lo ha detto nel corso di un dibattito televisivo sulle elezioni regionali Pierluigi Bersani, eurodeputato e responsabile economico dei Ds, che si e' chiesto "a questo punto che cosa fara' Berlusconi se i risultati saranno confermati?".

17:49 - "Berlusconi ha fatto campagna elettorale, e' sceso in campo. Non e' vero, come dice ora qualcuno che si e' defilato. Ha fatto campagna elettorale andando a Porta a porta che ormai e' diventata il terzo ramo del Parlamento". Cosi' Alessandra Mussolini risponde ai giornalisti che le chiedevano un commento sui primi dati delle elezioni regionali.

17:45 - "Quello del nord e' un asse intorno al quale la Cdl dovra' aprire una valutazione. Siamo di fronte ad un cedimento consistente, questo significa che la Lega, che la fa da padrona nella Cdl, non fa bene alla Cdl perche' non fa bene al paese". Lo ha affermato Rosy Bindi

17:37 - "Certo, Storace si e' messo molto contro di noi ed ha perso". Cosi' Alessandra Mussolini risponde ai giornalisti nel suo quartier generale in un albergo di Roma che gli chiedono un commento sul voto nel Lazio.

17:35 - Se i dati si dovessero confermare "spero che nessuno all'interno della Casa delle Liberta' si nasconda dietro a quella che e' la realta' dei risultati. Mi interessa poco sapere se riguarda tutti o alcune forze della Cdl: siccome si lavora tutti insieme anche se un solo partito perde perdiamo tutti insieme". Lo ha detto il vicepresidente di An, Altero Matteoli, commentando le prime proiezioni.

17:23 - "Credo che si stia profilando un risultato generalizzato a favore della sinistra". E' il parere di Enrico Nan, coordinatore regionale ligure di Forza Italia. "Di fronte a questo risultato -ha proseguito Nan- dobbiamo fare due considerazioni: la prima e' che il dato e' politico, generalizzato e molto significativo, perche' Piemonte, Lazio e Puglia sono regioni del centrodestra. La Liguria e' storicamente di sinistra, avevamo vinto miracolosamente la volta scorsa. Comunque aspettiamo di vedere i dati definitivi".

17:19 - Il segretario dei Ds, Piero Fassino, dopo le prime proiezioni che danno al centrosinistra come acquisiti oltre alle regioni gia' governate anche la Liguria, l'Abruzzo e la Calabria, ha telefonato agli otto governatori per esprimere i complimenti della Quercia per il successo.

17:06 - Le elezioni regionali "non sono state un referendum sul governo Berlusconi". Lo ribadisce il ministro per gli Affari Regionali Enrico La Loggia commentando le proiezioni.

17:01 - "Prima di bagnarci, aspettiamo che piova", premette Ignazio La Russa lasciando via della Scrofa dopo aver appreso le prime proiezioni sul voto alle regionali. "Ma non vi e' dubbio che se i dati venissero confermati, dovremmo vedere in che cosa la CdL manca nella capacita' di attirare voti e consensi". La Russa conclude: "Questo dovra' farci riflettere e interrogare"

16:59 - "Se questi dati sono confermati per dimensione e omogeneita' nazionale, ci dicono che l'Italia ha cambiato e ha svoltato. La Cdl non rappresenta piu' la maggioranza politica del Paese che e' rappresentata dall'opposizione". Cosi' Pier Luigi Castagnetti, capogruppo della Margherita a Montecitorio commenta i primi dati

16:57 - "Il paese ha voglia di cambiare". E' questo il primo commento del diessino Vannino Chiti al risultato delle elezioni regionali

16:49 - Se i dati saranno confermati sono positivi e ci fanno pensare ad una concreta possibilita' di vittoria". Cosi' Mercedes Bresso, candidata alle regionali del centrosinistra, che sta seguendo questa prima fase di scrutinio dei voti nella sua casa sulla collina torinese, commenta gli exit poll sul Piemonte che la danno in vantaggio sul presidente Enzo Ghigo

16:30 - "Aspettiamo i dati definitivi anche se questa forbice cosi' ampia da' garanzie". Cosi' Agazio Loiero, candidato del centrosinistra alle elezioni regionali della Calabria, dopo aver appresso i dati degli exit poll che lo danno in vantaggio di oltre il 10% sul suo diretto avversario, Sergio Abramo

16:27 - "Una crescita netta e omogenea del centrosinistra in tutte e tredici le regioni". Questa la prima proiezione dei Ds su un terzo del campione composto da seimila persone. "E' confermato - dice Maurizio Migliavacca -la maggioranza nelle 5 regioni del centrosinistra con un dato positivo in Calabria, Abruzzo e Liguria e con l'Unione in vantaggio in Piemonte e Lazio. Sulla Puglia non ci sono dati sufficienti

16:24 - "Berlusconi dovrebbe trarne le conseguenze e non prolungare l'agonia di un anno". Antonio Di Pietro commenta cosi' l'esito delle elezioni regionali che si profila favorevole al centrosinistra.

16:23 - "Dalla prima fotografia dei risultati mi pare si confermi una grande affermazione del centrodestra nel Veneto. E dai dati in nostro possesso risulta anche un aumento per la Lega del 2% rispetto all'11% delle ultime Europee, con un prevedibile risultato finale del 14% circa". E' il commento del presidente uscente del Consiglio regionale veneto Enrico Cavaliere (Lega).

16:16 - Nella sede di via della Scrofa, Gianfranco Fini con i vertici di An esamina i risultati dei primi exit poll delle regionali, che il vice presidente vicario Ignazio La Russa definisce ancora "dati virtuali".

16:14 - "Un voto largamente superiore alle attese piu' ottimistiche". E' quanto afferma il presidente dell'assemblea federale della Margherita, Arturo Parisi

16:11 - "Aspettiamo i dati definitivi ed i risultati, ma possiamo dire gia' ora che e' stata una bella vittoria": letteralmente travolto dall'entusiasmo dei suoi elettori, Agazio Loiero, candidato dell'Unione alla presidenza della Regione Calabria, riesce a stento a parlare con i giornalisti.

16:09 - "Com'era prevedibile la vittoria di Errani era l'unico dato certo. Gli faccio i complimenti e gli auguro buon lavoro per il governo dell'Emilia-Romagna": cosi' il candidato della Casa delle Liberta' Carlo Monaco ha commentato i primi exit pool che danno una schiacciante maggioranza al presidente uscente Vasco Errani.

16:07 - "Aspettiamo le prime proiezioni reali, ma se queste confermeranno i primi exit poll, sarebbe un risultato oltre le aspettative". E' il commento del candidato del centrosinistra in Toscana Claudio Martini alla notizia del secondo exit poll che lo riconferma alla guida della Regione

16:03 - Un applauso, cui ha partecipato anche il candidato del centro sinistra alle regionali Antonio Bassolino, ha sottolineato i dati relativi ai primi exit poll che vedono il governatore uscente in testa rispetto al candidato del centro destra Italo Bocchino.

15:58 - "Se i risultati andranno come gli Exit Poll credo che stasera qualcuno non riuscira' a dormire". Cosi' l'avv. Luciano Randazzo candidato della lista Mussolini commenta i primi exit poll dal quartiere generale di Alternativa Sociale in un albergo sulla Nomentana.

15:53 - "Indubbiamente questa forbice ampia non ci rallegra ma siamo ancora agli inizi": e' il primo commento sugli exit poll da parte di Alberto Villa, responsabile organizzativo della campagna elettorale di Sandro Biasotti, candidato della Cdl in Liguria.

15:52 - Escono gli exit poll e nella sede dell'Unione il clima cambia. C'e' piu' ottimismo, ma anche un pressante invito alla cautela. Tanto che, dopo pochi minuti che le televisioni avevano trasmesso i primi dati di queste elezioni regionali, viene affisso un cartello dietro la porta della stanza di Prodi: 'Dichiarazioni prudenti, grazie tante!'. Prodi, che e' nella stanza insieme ai suoi collaboratori, appena legge il foglio che stavano attaccando sorride.

15:50 - "Sono come san Tommaso: finche' non vedo, non credo". Cosi' Rosy Bindi commenta a caldo gli exit poll che danno il centrosinistra in vantaggio in undici regioni su tredici.

15:49 - I ministri delle Riforme Roberto Calderoli e del Welfare Roberto Maroni sono arrivati in via Bellerio a Milano, sede della Lega Nord, e stanno seguendo le prime proiezioni del voto delle Regionali.

15:48 - Commenti prudenti ai risultati dell'exit poll in Piemonte tanto dal centrosinistra, dato per possibile vincente, come dal centrodestra. "Preferisco adottare la prudenza davanti ai sondaggi e i risultati dell'exit poll - ha dichiarato Pietro Marcenaro, segretario regionale dei Ds - e' meglio attendere i dati veri anche se siamo davanti ad una incertezza relativa. Sono fiducioso".

15:46 - "E' un risultato entusiasmante: nei prossimi giorni sul piano politico nazionale ne vedremo delle belle": lo afferma Chicco Crippa, portavoce del comitato elettorale del candidato alla presidenza della Regione Lombardia del centrosinistra Riccardo Sarfatti, commentando i primi exit poll.

15:45 - "Nel Lazio abbiamo governato bene e nella campagna elettorale abbiamo fatto tutto il possibile nei limiti del lecito. Le sgradevolezze non sono appartenute alla Cdl. Ora aspettiamo con animo sereno". E' il commento del senatore di An Giuseppe Consolo.

15:38 - "Dagli exit poll sembra che stia cambiando la geografia politica del Paese". Questo il commento dei Ds alla prima uscita degli exit poll affidato al responsabile dell'organizzazione, Marina Sereni

15:36 - Si profila una prevalenza del centrosinistra, ma e' stata una battaglia locale, in cui tra l'altro Berlusconi e' entrato molto poco, quella nazionale e' tutta da giocare". Cosi' il vicecoordinatore di FI, Fabrizio Cicchitto, commenta a caldo i primi exit poll sulle elezioni regionali.

15:35 - Estremamente prudente la prima reazione agli exit pool al quartier generale di Piero Marrazzo, sfidante di Francesco Storace alla presidenza del Lazio. Molta cautela, dunque, per i risultati delle prime 'ripetizioni di voto' e un mormorio di soddisfazione appena accennato da parte dei sostenitori di Marrazzo, subito contenuto dalla necessita' riconosciuta da tutti, di una estrema cautela.

15:31 - "Attesa prudente e fiduciosa" dal momento che dai primi exit poll il centrosinistra si vede protagonista di una affermazione molto chiara, netta". E' questa l'atmosfera che si respira al 'Botteghino' dei Ds ed il giudizio del coordinatore Maurizio Migliavacca

15:30 - "Aspetto con tranquillità dati più affidabili". Questo è stato il commento di Massimo Carraro candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Veneto che sta seguendo le proiezioni e gli exit poll nella sede della sua azienda a Santa Giustina in Colle (Padova).

15:15 - GLI EXIT POLL NEXUS
PUGLIA, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 47,5%-51,5%, CDL 44,5%-48,5%
ABRUZZO, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 53,0%-57,0%, CDL 41,0%-45,0%
LAZIO, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 48,5%-52,5%, CDL 45,0%-49,0%
VENETO, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 42,5%-46,5%, CDL 47,0%-51,0%
TOSCANA, EXIT POLL NEXUS: UNIONE, 53,5%-57,5%, CDL 32,0%-36,0%
PIEMONTE, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 49,0-53,0%%,CDL 45,0%-49,0%,
LIGURIA, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 50,5%-54,5%, CDL 44,5-48,5%
LOMBARDIA,EXIT NEXUS: UNIONE 41,5%-45,5%, CDL 51,5%-55,5%
UMBRIA, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 57,0%-61,0%, CDL 35%-39%
MARCHE,EXIT POLL NEXUS:UNIONE 52,5%-56,5%,CDL 37,0%-41,0%
E.ROMAGNA, EXIT: UNIONE 61,0%-65,0%, CDL 32,5%-36,5%
CAMPANIA, EXIT NEXUS: UNIONE 51,5%-55,5%, CDL 40%-44%
CALABRIA, EXIT POLL NEXUS: UNIONE 54,5%-58,5%,CDL 39,5%-43,5%

15.00 - Secondo i primi exit poll della Nexus in quasi tutte le regioni dove si è votato sarebbero in vantaggio i candidati del centrosinistra. La forbice è del 4%, quindi molto alta.