FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Lapo Elkann, i suoi primi 40 anni tra stile ed eccessi

Tappa importante per il nipote prediletto di Gianni Agnelli

Lapo Elkann, i suoi primi 40 anni tra stile ed eccessi

Donne, lussi, stile, eccessi e stravaganze. Lapo Elkann è questo e molto di più. E ora è pronto a spegnere le sue prime quaranta candeline. Lontano dal mondo social per scelta lo abbiamo lasciato sul red carpet del Festival di Venezia con un look unico caratterizzato da una ballerina con fiocchetto ai piedi. Lui è così, prendere o lasciare. Come festeggerà il suo compleanno? Al momento possiamo solo immaginarlo.

Nato a New York da Margherita Agnelli e Alain Elkann e fratello di John, attuale presidente Fiat, Lapo ha fatto del suo look un'icona di stile riconosciuta in tutto il mondo. E se ha saputo distinguersi per le sue attività imprenditoriali, ultima il lancio della 500 Karma-sutra, non sono passate inosservate nemmeno le donne che hanno sfilato al suo fianco, da una giovanissima Martina Stella a Bianca Brandolini d'Adda, alla miliardaria kazaka Goga Ashkenazi fino alla tedesca Shermine Shahrivar con cui sembrava pronto a mettere su famiglia.

Ma nel suo mondo apparentemente dorato non sono mancati momenti bui dai quali ha saputo ogni volta uscirne più o meno a testa alta, sicuramente con il sostegno della famiglia. Nel 2005 ha rischiato la vita per un'overdose dopo un festino notturno e nel 2016 ha finto un sequestro a New York con richiesta di riscatto. Prosciolto si è rimesso al lavoro, ma da quel momento ha tagliato i ponti con il mondo social lasciando a bocca asciutta i suoi follower. Per lui sempre poche apparizioni pubbliche e tanti progetti realizzati e da realizzare. E oggi 40 candeline da spegnere e un desiderio da esprimere...

Lapo Elkann compie 40 anni

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali