FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Caterina Murino contro il ritocchino: "Il mio viso comincia a segnarsi, ma è ora"

Lʼattrice sarda si racconta tra insicurezze, successi e chirurgia estetica

Caterina Murino contro il ritocchino: "Il mio viso comincia a segnarsi, ma è ora"

Italiana di nascita, francese di adozione, Caterina Murino in occasione dell'uscita al cinema del film "Chi salverà le rose" in cui interpreta la figlia di Carlo delle Piane, compagno di Lando Buzzanca, si racconta sulle pagine del Messaggero. L'ex Bond Girl, schietta e "sempre pronta a sfoderare la sua spada per non soccombere", confessa di essere terrorizzata all'idea del ritocchino: "Il mio viso comincia a segnarsi, ma è ora".

Il prossimo settembre Caterina spegnerà le sue prime 40 candeline e lo farà in pace con se stessa e con gli anni che passano. In programma per il futuro non c'è nessuna chirurgia estetica: "Solo l'idea mi terrorizza. Mi chiedo, guardandosi allo specchio, le donne rifatte non si spaventano? Il mio viso comincia a segnarsi, ma è ora. Bisogna accettarsi", racconta.

Intanto l'attrice si gode il successo, consacrato con il film d'azione Casinò Royale, al fianco di Daniel Craig, pellicola che le ha cambiato la vita: "Mi ha maturata e non solo professionalmente. Quel film mi ha permesso di viaggiare, conoscere culture diverse. Per capire come va la vita devi mettere il naso fuori di casa". Ma soprattutto si gode l'amore: "Sono innamoratissima di un francese che non ha nulla a che fare con il cinema".

Caterina Murino: "Non penso ai ritocchini"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali