FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

BMW X5, l’evoluzione luxury del Suv

Tra i motori anche un “piccolo” 4 cilindri diesel

- La BMW X5 è arrivata alla terza generazione, non perde nulla della carica innovativa che sfoderò col primo modello di 15 anni fa, ma segue gli ultimi dettami tecnologici che nel frattempo si sono fatti avanti. Il grande Suv è così più leggero di 90 kg, è proposto anche in versione ibrida elettrica, ha evolute sospensioni posteriori autolivellanti, mentre se si comparano gli interni si fa un salto di qualità evidente quanto a lusso e comfort.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Il design resta sempre possente e muscoloso ma acquista maggior dinamicità, con un frontale che negli anni ha aumentato la sua personalità e ha migliorato la qualità dell’illuminazione, con i fari circolari sdoppiati anteriori che si estendono fino al doppio rene, i LED e i fasci di luce adattivi alle curve. Ma la novità stilistica più importante sta negli Air Curtain e negli Air Breather, estrattori d’aria aggiuntivi lungo la carrozzeria, una soluzione che abbiamo visto sui nuovi coupé BMW. La parte superiore del portellone posteriore è azionabile elettricamente. La X5 è l’unica BMW omologata per 7 posti, ma senza l’opzionale terza fila il bagagliaio ha dimensioni notevoli e accoglie una capacità che va dai 650 ai 1.870 litri, vale a dire 120 litri più di prima.

    Gli interni sono stati rifatti daccapo, sono più intelligenti e propongono luci ambiente su tre livelli: plafoniera con luce bianca, linea sulla parte superiore della plancia color arancio e vano piedi con luce azzurra. Per migliorare la posizione di guida, la seduta è stata rialzata, mentre la plancia è stata posizionata un po’ più in basso ma non ha pregiudicato l’ergonomia dei comandi. Il tasto di selezione della modalità di guida è facile da raggiungere, perché il comfort paga anche su una BMW e così ecco il cambio automatico a 8 rapporti di serie su tutte le motorizzazioni e per la sicurezza optional come l’Active Steering e il BMW Night Vision che riconosce nel buio persone e animali. Altra novità: il Control Display dell’iDrive è montato a isola, visualizza le informazioni su uno schermo di oltre 10 pollici e per l’audio è disponibile un sofisticato impianto Bang & Olufsen.

    La nuova BMW X5 è proposta col motore V8 turbo benzina da 450 CV e trazione integrale della versione xDrive50i e con i due turbodiesel xDrive30d e xDrive 50d: il primo monta un 6 cilindri 3.0 da 258 CV, il secondo sempre un 3.0 ma a tripla sovralimentazione e con 381 CV. Ma la vera novità, molto attesa sul nostro mercato, sarà la piccola motorizzazione 4 cilindri diesel biturbo da 218 CV, disponibile sia a trazione posteriore che integrale. I tre allestimenti Business, Luxury ed Experience e i due ambienti interni Pure Experience e Luxury Excellence sono ulteriormente personalizzabili con numerose soluzioni. I prezzi partono dai 55.405 euro della 218 CV diesel, mentre la xDrive30d costa 65 mila euro e le versioni top di gamma arrivano a 92 mila euro. Nel 2014 arriverà anche la versione X5 eDrive con propulsione ibrida elettrica del tipo plug-in.

    TAG:
    BMW X5 terza generazione
    Air Curtain
    Air Breather
    BMW Night Vision
    XDrive30d