FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Zika, primo contagio per via sessuale Monito Oms: "Europa adotti misure"

Secondo le autorità americane il paziente ha contratto il virus dopo aver avuto un rapporto con una persona che era stata in Venezuela

Zika, primo contagio per via sessuale Monito Oms: "Europa adotti misure"

Si registra in Texas un caso del virus Zika trasmesso non attraverso la puntura di una zanzara ma sessualmente. Lo riportano i media Usa citando il Dallas County Health and Human Services Department. Gli esperti hanno spiegato come un paziente sarebbe rimasto contagiato dopo aver avuto un rapporto sessuale con una persona, che è stata infetta durante un viaggio in Venezuela, uno di Paesi più colpiti dal virus.

Secondo le autorità sanitarie della contea di Dallas potrebbe essere la prima volta che si riesce ad appurare con certezza che Zika può essere trasmesso sessualmente, e non solo attraverso la puntura di una zanzara.

Nel frattempo l'Unicef ha lanciato oggi un appello per raccogliere 9 milioni di dollari per programmi destinati a limitare la diffusione del virus Zika e mitigare il suo impatto sui neonati e le loro famiglie in tutta la regione dell'America Latina e Caraibi. L'obiettivo è quello anche di spingere la ricerca per accertare il legame fra il virus e la malformazione al cervello che colpisce i feti. "Anche se non c'è ancora alcuna prova conclusiva su un nesso di causalità tra la microcefalia e il virus Zika, vi è abbastanza preoccupazione per giustificare un'azione immediata", ha affermato Heather Papowitz, senior advisor dell'Unicef per le emergenze di salute.

Intanto dall'America, dopo la conferma di sette casi di Zika nell'area di Houston, si amplia la lista dei Paesi in cui gli esperti di salute pubblica Usa invitano le donne incinte a non recarsi, a causa della diffusione del virus Zika.

L'Organizzazione mondiale della Sanità intanto ha annunciato che il rischio di diffusione del virus Zika in Europa aumenta con l'avvicinarsi di primavera ed estate. "E' tempo che i Paesi europei si preparino a ridurre il rischio per la popolazione", ha detto la responsabile dell'Oms per l'Europa Zsuzsanna Jakab.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali