FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Usa, dipartimento di Stato pubblica le ultime email private della Clinton

Diffuso lʼultimo gruppo di messaggi inviati e ricevuti dallʼex segretario di Stato sul suo indirizzo mail privato tra il 2009 e il 2013 Gli ultimi sondaggi: la sfida finale sarà tra Hillary e Donald Trump

Usa, dipartimento di Stato pubblica le ultime email private della Clinton

Il dipartimento di Stato americano ha diffuso la 14.ma e ultima serie di email istituzionali passate attraverso il server privato di Hillary Clinton quando era segretario di Stato. L'ultimo blocco consiste in 3.800 documenti, per un totale di oltre 52mila email. Nell'ultima serie non compaiono informazioni "top secret".

Le autorità di Washington hanno messo in rete sul sito del dipartimento di Stato circa 3.800 pagine di messaggi, ha annunciato un portavoce di John Kerry. In totale, dallo scorso mese di maggio, sono state pubblicate 52.000 pagine di corrispondenza, pari a poco più di 30.000 messaggi.

Nel marzo 2015 era emersa la notizia che Hillary Clinton, tra il 2009 e il 2013, aveva usato il suo indirizzo privato di posta elettronica anche per questioni di lavoro, ed aveva poi cancellato circa la metà delle email. L'ex segretario di Stato ha presentato le sue scuse, pur spiegando che nessun messaggio transitato sulla sua casella di posta elettronica era da considerarsi confidenziale o segreto. Ma almeno 22 email sono state classificate "top secret" a posteriori dal dipartimento di Stato. Ma il caso potrebbe rappresentare una complicazione per la sua candidatura democratica alla Casa Bianca.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali