FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Strage Berlino, da Leeds raccolta fondi per la famiglia del camionista polacco

Lʼidea di un autotrasportatore britannico ha già coinvolto oltre 500 persone che hanno versato in poche ore quasi 7.000 sterline. E lʼiniziativa è in crescita

Strage Berlino, da Leeds raccolta fondi per la famiglia del camionista polacco

Arriva dalla Gran Bretagna e precisamente da Otley, cittadina nell'area metropolitana di Leeds, una mano tesa alla famiglia del camionista polacco Lucasz Urban, prima vittima dell'attentato al mercatino di Natale di Berlino. Un collega autotrasportare, Dave Duncan, ha aperto, all'indomani della strage, sulla piattaforma di Gofundme, una raccolta online di fondi a sostegno dei parenti dell'uomo, che, secondo i media tedeschi, ha tentato fino all'ultimo di sventare l'attacco. In poche ore la campagna di crowdfunding ha coinvolto oltre 500 persone, in gran parte colleghi al volante dei tir, anche fuori dal Regno Unito, e raccolto già quasi 7.000 sterline.

"Non conoscevo Lucasz", scrive Dave Urban nella presentazione dell'iniziativa. "E nessuna somma di denaro lo riporterà in vita - aggiunge, - ma la storia della sua scomparsa prematura mi ha scioccato e non posso comprendere come si senta la sua famiglia in questo momento".

"Così - conclude Duncan - da collega camionista ho deciso di coinvolgere gli autotrasportatori della Gran Bretagna e non solo per dare un piccolo aiuto". E la risposta all'iniziativa non si è fatta attendere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali