FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Berlino, Merkel: "Grazie Italia, Ue resti unita contro terrorismo"

La Cancelliera ha annunciato nuove leggi contro il terrorismo e la volontà di aumentare i rimpatri di chi non ha diritto dʼasilo

Berlino, Merkel: "Grazie Italia, Ue resti unita contro terrorismo"

"Ho ringraziato il presidente del Consiglio italiano e vorrei ribadire la mia riconoscenza alla polizia italiana e a tutte le forze di sicurezza per il grande successo ottenuto e la collaborazione così stretta". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel dopo l'uccisione del killer di Berlino alle porte di Milano. "Auguro al poliziotto ferito - ha aggiunto - di guarire in fretta". E ha auspicato che l'Europa "resti unita per battere il terrorismo".

La Cancelliera ha, inoltre, dichiarato di aver ordinato un'indagine a tutto tondo dopo aver saputo che mesi primi Anis Amir era stato sospettato come terrorista dalle autorità tedesche. "Il caso Amri solleva una serie di quesiti non solo sull'attentato, ma sul periodo precedente, da luglio 2015 quando era arrivato in Germania," ha infatti dichiarato Angela Merkel. 

Inoltre ha sottolineato la volontà di creare nuove leggi per combattere in maniera più efficace il terrorismo: "Laddove si veda la necessità di cambiamenti di leggi o politici, il governo troverà un accordo rapidamente e adotterà le misure necessarie".

Nella giornata dell'uccisione del killer di Berlino, Angela Merkel ha telefonato al presidente della Tunisia, Beji Caid Essebsi, per cercare di "accelerare il processo di rimpatrio" dei cittadini tunisini senza diritto d'asilo e di "aumentare il numero dei rimpatri".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali