FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Parigi, arrestato in Marocco un belga legato alla strage del 13 novembre

Lʼuomo finito in manette ha combattuto in Siria con Al Nusra per poi unirsi allʼIsis al fianco di uno dei kamikaze di Saint-Denis

Parigi, arrestato in Marocco un belga legato alla strage del 13 novembre

E' stato arrestato in Marocco un cittadino belga di origine marocchina legato agli attentati di Parigi del 13 novembre. A riferirlo è il ministero dell'Interno di Rabat, aggiungendo che Jalal Attar ha combattuto in Siria con il Fronte Al Nusra per poi unirsi ai militanti dell'Isis. L'uomo si era recato in Siria insieme a uno dei kamikaze di Saint-Denis.

Il ministero ha poi aggiunto che Attar, arrestato a Casablanca, ha viaggiato attraverso Turchia, Germania, Belgio e Olanda prima di fermarsi in Marocco.

In Siria l'uomo si sarebbe inizialmente unito al Fronte al-Nusra, la branca siriana di al-Qaida, prima di entrare a far parte delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) e avere contatti con diversi esponenti dell'Isis fra cui l'organizzatore delle stragi di Parigi, Abdelhamid Abaaoud. Tuttavia al momento i servizi francesi non hanno prove che avvalorino l'ipotesi che possa avere partecipato agli attentati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali