FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Erdogan: golpe fallito, chi ha partecipato pagherà duramente

"Il colpo di Stato - ha quindi aggiunto il presidente turco - è stato opera di un piccolo gruppo"

Il golpe in Turchia è stato sventato. Lo ha detto il presidente Erdogan, dopo essere atterrato all'aeroporto di Istanbul. "Hanno organizzato un attentato all'unità, alla solidarietà e alla sovranità nazionale - ha quindi aggiunto -. Si tratta di un tentativo di rovesciare lo Stato e la volontà popolare". "Coloro che hanno pianificato" questo colpo di Stato "pagheranno duramente", ha concluso.

Turchia, la folla accoglie Erdogan in ritorno dal suo "esilio"

Una folla di sostenitori ha accolto Erdogan all'aeroporto Ataturk di Istanbul. Migliaia di persone sono scese in piazza per festeggiare il ritorno del presidente turco e il fallimento del golpe dei militari.

leggi tutto

"Io sono accanto al mio popolo, non me ne vado da nessuna parte", ha detto il presidente turco nella conferenza stampa tenuta appena atterrato a Istanbul.

Erdogan: "Hanno bombardato la mia casa" - Raccontando i primi momenti del golpe, Erdogan ha spiegato che si trovava a Marmaris", sulla costa egea meridionale. "Dopo che sono partito, l'hanno bombardato. Hanno preso il mio segretario generale".

"Colpo di Stato opera di un piccolo gruppo" - Il tentativo di colpo di stato "è stata opera di un piccolo gruppo all'interno dell'esercito, che ha usato dei blindati. Ho sentito che nelle forze armate ci sono dei contrasti, ma si tratta di un gruppo piccolo contro tutto il resto delle forze armate e delle forze di polizia", ha quindi detto il presidente turco.

"In Turchia regna soltanto il potere della nazione" - "In questo Paese regna soltanto il potere della nazione e questo ve lo dico in quanto presidente della Repubblica", ha quindi aggiunto, invitando "tutta la gente a scendere in piazza". "Noi fermeremo con grande decisione questi tentativi", afferma Erdogan.

"Popolo unito, non cederemo ai golpisti" - "Siamo qui, siamo insieme e andremo avanti, non lasceremo il nostro Paese in mano a invasori e golpisti. Andrà tutto bene", ha poi detto Erdogan. "Tutto il nostro popolo sta aspettando le conseguenze" di quanto accaduto: "ricacceremo indietro i carri armati". "Parliamo di un gruppo di traditori che hanno usato le stesse armi che la nazione gli ha affidato per la propria sicurezza", ha aggiunto il presidente.

"Gruppo Gulen è organizzazione terroristica" - Erdogan ha poi parlato del gruppo che fa capo a Fethullah Gulen, da subito accusato da Erdogan quale mente dietro al tentato colpo di Stato. "Abbiamo sempre detto che si tratta di un'organizzazione terroristica. Stiamo svolgendo la nostra missione e la svolgeremo fino alla fine. Tutto finirà bene".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali