FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Bruxelles, scalo chiuso fino a martedì Obama: "Difenderemo il Belgio"

Paura nella notte a Liegi, dove tre esplosioni hanno provocato un ferito. Un uomo è stato arrestato Avrebbe un nome il terzo uomo dellʼattentato

Bruxelles, scalo chiuso fino a martedì Obama: "Difenderemo il Belgio"

L'aeroporto di Zaventem, teatro di uno dei due attentati che hanno sconvolto Bruxelles il 22 marzo, non riaprirà almeno fino a martedì. Lo riferiscono le autorità aeroportuali. Lo scalo era stato chiuso martedì subito dopo l'esplosione, registrata intorno alle 8 del mattino.

"L'aeroporto di Bruxelles sta iniziando i preparativi per riprendere parzialmente i voli passeggeri e attuare le nuove misure di sicurezza negli aeroporti belgi, decise dal governo federale", hanno spiegato allo scalo di Zaventem. Non sono stati forniti dettagli sulle nuove misure di sicurezza, ma subito dopo gli attentati di martedì ci sono state dure critiche per la blanda sicurezza in aeroporto, che non prevedeva controlli sistematici su chi entra nella sala partenze.

Il fine settimana di Pasqua è in genere il più caotico dell'anno, con migliaia di vacanzieri che arrivano a Bruxelles per raggiungere destinazioni in tutto il mondo. Dopo gli attentati, le compagnie aeree hanno trasferito le operazioni negli aeroporti regionali o nei Paesi vicini, come Olanda e Germania. La compagnia lowcost Ryanair ha trasferito tutti i voli da e per Bruxelles nella sua base principale di Charleroi, un'ora di auto a sud della capitale belga.

strong>Liegi, tre esplosioni nell anotte -Tre esplosioni hanno scosso il quartiere est della cittadina di Liegi, in Belgio, provocando due feriti lievi. La prima deflagrazione, nel quartiere Angleur, ha danneggiato un'abitazione e una persona è rimasta ferita. Poco dopo la mezzanotte, i pompieri sono intervenuti sul luogo di un'altra esplosione che ha pure danneggiato un'abitazione. Anche in questo caso, una persona è rimasta ferita. La terza detonazione è avvenuta venti minuti dopo. Il presunto responsabile delle tre esplosioni è stato subito arrestato: la polizia ha rivelato che ha usato dei petardi di tipo Cobra considerati molto potenti. L'uomo, la cui identità non è stata rivelata, comparirà in tribunale. Ignoto il movente.

Obama: "Belgio amico Usa. E noi difendiamo gli amici" - Ha dedicato il suo discorso settimanale alla lotta contro l'Isis il presidente Usa Barack Obama, dicendo: "Il Belgio è un amico e un alleato degli Stati Uniti. E quando si tratta dei nostri amici, l'America copre loro le spalle. Specialmente nella lotta alla piaga del terrorismo". Ha inoltre rivolto un pensiero ai belgi e alle famiglie delle vittime degli attacchi di Bruxelles, tra cui almeno due americani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali