FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Bruxelles, italiana scomparsa: si teme sia tra le vittime dellʼattentato

Appello dei parenti di Patricia Rizzo. I familiari assistiti dallʼambasciata: difficile il riconoscimento dei corpi

Bruxelles, italiana scomparsa: si teme sia tra le vittime dell'attentato

Dell'italiana Patricia Rizzo, funzionaria di un'agenzia della Commissione europea, non si hanno più notizie da martedì, dall'esplosione alla metropolitana di Maelbeek, dove almeno una ventina di persone hanno perso la vita. I familiari la cercano senza sosta. Il cugino ha postato una foto della donna sul suo profilo Facebook, con una richiesta di aiuto a chiunque possa dare informazioni utili.

Farnesina: "Molto probabilmente un'italiana fra le vittime" - I peggiori auspici rimbalzano però da Roma, quando prima la Farnesina fa sapere di ritenere "molto probabile" che ci sia un'italiana tra le vittime. E poi Maurizio Lupi, uscendo da Palazzo Chigi, annuncia: "Il presidente del Consiglio ci ha informato che c'è una verifica in corso su una possibile vittima italiana: dovrebbe essere tra le vittime della metro".

Ma a Bruxelles non c'è una conferma formale. L'ambasciata ha assistito per tutta la giornata i familiari per il riconoscimento, e le procedure ufficiali possono andare per le lunghe, visto che occorre la certificazione del procuratore.

Il cugino: "Vogliamo trovarla viva" - . "I nonni di Patricia, come i miei - spiega il cugino della donna -, sono venuti in Belgio per lavorare nelle miniere e siamo rimasti qui, siamo originari della provincia di Enna, di Calascibetta. Ma abbiamo tutti la nazionalità italiana. L'Italia resta il nostro Paese".

"La famiglia di Patricia abita fuori Bruxelles. Io lavoro all'Eacea, l'agenzia della Commissione Ue che si occupa di audiovisivi e fino ad un paio di mesi fa anche Patricia lavorava lì, prima di trasferirsi all'Ercea", l'agenzia esecutiva del Consiglio europeo della ricerca. "Vogliamo trovarla viva".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali