FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Lubitz aveva problemi psichiatrici ma nessuno lo disse, "cambiare le regole"

Gli inquirenti francesi fanno notare che per il copilota che fece precipitare un volo Germanwings fu chiesta una cura psichiatrica. Ora si fa appello alla possibilità di violare il segreto medico in casi simili

Lubitz aveva problemi psichiatrici ma nessuno lo disse, "cambiare le regole"

I medici avevano prescritto un ricovero psichiatrico ad Andreas Lubitz, il copilota Germanwings che nel 2015 fece schiantare un aereo sulle montagne. La nota medica era arrivata poco prima del tragico incidente che fece 150 vittime. Nessuno però avvertì dei rischi secondo gli investigatori francesi. Non disse nulla neanche il diretto interessato quindi nessuno poteva sapere. Adesso si chiede dunque di poter violare il segreto medico.

Gli inquirenti dell'ufficio di inchiesta e di analisi per la sicurezza dell'aviazione civile (Bea) sollecitano ora "regole chiare" che permettano di non rispettare il segreto medico nel caso in cui un pilota manifesti problemi psicologici, secondo quanto si legge nel rapporto finale sullo schianto del volo del 24 marzo 2015 sulle Alpi francesi.

"Servono regole più chiare per sapere quando è necessario violare il segreto medico", ha detto l'esperto Arnaud Desjardins. "Diversi medici privati sapevano che Lubitz era malato" e "questa informazione non è stata trasmessa alle autorità aeronautiche né al datore di lavoro Germanwings", ha detto alla presentazione del rapporto a le Bourget.

Di conseguenza, "nessuna azione poteva essere presa dalle auotrità o dal datore di lavoro per impedirgli di volare", hanno dunque concluso gli inquirenti. L'inchiesta francese è diversa dall'altra indagine aperta per omicidio colposo dalle autorità di Parigi, che stanno cercando di stabilire una eventuale responsabilità criminale per lo schianto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali