FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Spagna, litiga con la compagna e lancia dalla finestra la bimba di lei

Lʼuomo, 30 anni, è stato arrestato con lʼaccusa di tentato duplice omicidio Anche la donna. 18 anni, è stata aggredita e ferita

Spagna, litiga con la compagna e lancia dalla finestra la bimba di lei

Ha litigato con la sua compagna, una donna di 18 anni, l'ha aggredita e poi ha preso la figlia di lei, una bimba di 17 mesi, per lanciarla dalla finestra. E' accaduto a Vitoria, nei Paesi Baschi, in Spagna. L'uomo, 30 anni, è stato arrestato. La piccola, che ha riportato diverse fratture nella caduta, è ricoverata nel reparto di Terapia intensiva. Anche la madre è in ospedale, ma le sue condizioni non sono gravi.

La bambina, precipitata da cinque metri di altezza, è stata lanciata mentre la finestra era chiusa: i vetri dunque si sono rotti e la bimba ha perso molto sangue, come riferisce il quotidiano spagnolo "El Pais". "All'inizio ho pensato che fosse stata buttata giù dalla finestra una bambola - dice una vicina che abita di fronte alla casa e che ha subito avvertito le forze dell'ordine -. Sentivo grida terribili che provenivano dall'appartamento".

I medici dell'ospedale di Vitoria sperano di riuscire a salvare la bambina di poco più di un anno. Anche l'aggressore risulta ferito: si è infatti procurato da solo delle lesioni dopo la violenta lite con la donna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali