FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Sei persone uccise in omicidi casuali Preso il sospetto killer in Michigan

A bordo di unʼauto blu scuro, lʼassassino aveva aperto il fuoco su passanti ignari nella città di Kalamazoo

Sei persone uccise in omicidi casuali Preso il sospetto killer in Michigan

Sei persone sono state uccise e due ferite (una in modo molto grave) in una serie di omicidi casuali nella città di Kalamazoo, in Michigan. Ad aprire il fuoco è stato un uomo bianco di circa 50 anni, che ha sparato mentre percorreva le strade della città a bordo di un'auto di colore blu scuro. La polizia, che ha lanciato una massiccia caccia all'uomo, ha arrestato dopo alcune ore un "possibile sospetto", Jason Dalton, autista di Uber.

Il vicesceriffo della città, Paul Matyas, ha spiegato che l'uomo non ha opposto resistenza quando è stato preso in custodia dagli agenti, e nella sua auto sono stati trovate armi. "Il pericolo per la gente è finito, abbiamo il nostro sospetto", ha detto Matyas.

Le sparatorie sono iniziate alle 18 locali (mezzanotte in Italia), e in tutti i casi sono avvenute in parcheggi della città: i primi a essere stati presi di mira sono stati quelli di un ristorante e di un rivenditore d'auto.

Il presunto killer è un autista Uber - Jason Dalton, l'uomo fermato dalle forze dell'ordine, era una tassista di Uber che apparentemente avrebbe trasportato clienti tra una sparatoria e l'altra. Lo ha riferito a un sito locale la polizia, che sta controllando le testimonianze postate su Facebook da alcuni passeggeri saliti a bordo sull'auto del sospettato prima che aprisse il fuoco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali