FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Oggi Conte a Parigi per incontrare il presidente francese Macron

Al centro del vertice il tema dei migranti e in particolare quello dei soccorsi

Dopo le tensioni dei giorni scorsi sul caso della nave Aquarius, che avevano messo in forse il vertice tra Italia e Francia, pace fatta tra Roma e Parigi. Oggi il premier Giuseppe Conte sarà infatti nella capitale francese per incontrare Emmanuel Macron.

Il vertice era in forte dubbio, dopo le tensioni sull'immigrazione, ma "la notte ha portato consiglio. Aspettiamo adesso il presidente Conte cosa deciderà. Io lo reputo un primo segnale di disgelo", aveva commentato il vicepremier Luigi Di Maio. Poi la conferma con una nota di Palazzo Chigi: "Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha avuto ieri sera un colloquio telefonico con il Presidente della Repubblica francese Emanuel Macron durante il quale il Presidente Macron ha sottolineato di non aver pronunciato alcuna espressione volta a offendere l'Italia e il popolo italiano", riferisce la nota che sottolinea: "Il Presidente della Repubblica e il presidente del Consiglio hanno confermato l'impegno della Francia e dell'Italia a prestare i soccorsi nel quadro delle regole di protezione umanitaria delle persone in pericolo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali