FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Molestie Capodanno, procura di Colonia: i sospetti sono profughi

Eʼ stata smentita la notizia che le aggressioni della notte di Capodanno riguardassero solo marginalmente migranti recentemente giunti in Germania

Molestie Capodanno, procura di Colonia: i sospetti sono profughi

Le aggressioni della notte di Capodanno sono da attribuire per la maggior parte ai profughi recentemente giunti in Germania. Lo ha precisato il procuratore di Colonia, Ulrich Bremer, smentendo le notizie circolate in precedenza. In totale i sospettati sono 73, "in grande maggioranza" richiedenti asilo o persone giunte illegalmente. I due gruppi più numerosi provengono da Paesi del Nord Africa: Marocco e Algeria. In più, ci sono tre tedeschi.

Il procuratore ha smontato quindi le accuse riprese dalla Welt ma anche dall'Independent, secondo cui erano solo tre sono i migranti accusati. Al momento agli arresti ci sono 15 sospetti. Contro di loro gli inquirenti muovono accuse di reati contro il patrimonio, in un solo caso di delitto a sfondo sessuale.

Bremer ha anche fornito l'ultimo aggiornamento sulle denunce. Il totale è di 1.054: 454 riguardano aggressioni o molestie sessuali, 600 furti in prevalenza di di portafogli e smartphone.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali