FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Lione, arrestati sei jihadisti: progettavano attacchi a club hard

I sei fermati, cinque uomini e una donna, volevano partire per andare a combattere in Siria e avevano già pronto il piano B in caso di insuccesso

Lione, arrestati sei jihadisti: progettavano attacchi a club hard

Se fosse sfumato il sogno di andare a combattere in Siria, avevano già pronto il piano B: un attacco armato contro club per scambisti. Il gruppo di aspiranti jihadisti, 5 uomini e una donna, è stato fermato nella regione francese di Lione. Dalle indagini è emerso come due di loro, mentre erano in corso i preparativi per il viaggio, stessero anche cercando armi per attaccare i club, nel caso appunto che il progetto siriano non avesse avuto successo.

A riferire i dettagli dell'operazione di arresto è stato la tv Bfm: le sei persone arrestate avevano già in tasca i biglietti dei pullman che avrebbero dovuto portarle in Bulgaria, poi in Turchia e successivamente in Siria. Due di loro erano alla ricerca di armi per attaccare i club.

I sei, alcuni convertiti all'Islam, attivi nel proselitismo e negli appelli alla Jihad e all'adesione all'Isis, sarebbero partiti la prossima settimana, secondo le date stampate sui biglietti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali