FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
CHIUDI X

Video Tgcom24 -Mondo

La Commissione Difesa del Senato:
il marò Latorre resta in Italia

Il presidente Nicola Latorre: "Possibile che anche Girone rientri". Mercoledì intanto si riunisce nuovamente la Corte suprema indiana per fare il punto sulla situazione

- "Massimiliano Latorre non tornerà in India e, anzi, si stanno approfondendo le possibilità per chiedere che anche Salvatore Girone rientri in Italia". Lo ha detto il presidente della Commissione Difesa del Senato Nicola Latorre. Venerdì scade il termine entro il quale il marò dovrebbe rientrare in India dopo il periodo di permanenza in Italia concesso per curarsi l'ictus che lo ha colpito nel 2014.

Marò, "Latorre non torna in India"

di Lucrezia Agnes

embed video

Mercoledì, intanto, è previsto che la Corte Suprema indiana si riunisca per fare il punto sulla situazione. L'udienza era stata fissata in agosto, all'indomani della sentenza del Tribunale del diritto del mare di Amburgo che aveva imposto alle parti di sospendere qualsiasi tipo di giurisdizione sul caso, nell'attesa dell'esito della procedura arbitrale ormai avviata presso la Corte permanente di arbitrato dell'Aja. Dopo la decisione, la Corte aveva sospeso tutti i procedimenti giudiziari sui marò "fino a nuovo ordine" e aveva fissato la seduta del 13 gennaio.

Resta però da vedere se la Corte Suprema di New Delhi continuerà ad attenersi alla sentenza, decidendo quindi di congelare la situazione di Latorre fino alla fine dell'arbitrato. In questo caso, si tratterebbe di un segnale politico da parte indiana che potrebbe favorire una distensione anche in relazione ad altri dossier internazionali, come il riavvio dei negoziati con l'Ue (il 18 si incontreranno a Delhi i rappresentanti di India e Bruxelles dopo anni di stop) o l'adesione di Delhi al Missile Technology Control Regime (Mtcr), su cui l'Italia ha di recente posto il veto.

Resta invece in India Salvatore Girone, confinato dalle autorità indiane nell'ambasciata italiana. Per lui, il governo italiano ha già avanzato nelle scorse settimane la richiesta di "misure urgenti" al tribunale arbitrale per farlo rientrare in Italia per tutta la durata della procedura che dovrà decidere sulla giurisdizione dell'intera vicenda.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Marò
X

Notizie correlate

TAG:
Marò