FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Israele, morto lʼuomo più vecchio del mondo: aveva 113 anni

Nato in Polonia nel 1903, fu prigioniero ad Auschwitz, dove perse la moglie e i figli

Israele, morto l'uomo più vecchio del mondo: aveva 113 anni

L'uomo più vecchio del mondo, Yisrael Kristal, è morto un mese prima di compiere 114 anni: lo hanno riportato i media israeliani. Lo scorso anno gli era stato consegnato il premio come uomo più vecchio del mondo dal Guinnes World Record. Kristal sopravvisse all'Olocausto: nel 1940 fu deportato nel campo di concentramento di Auschwitz, dove perse la prima moglie e due figli. Con la seconda moglie visse dal 1950 a Haifa, in Israele.

Yisrael Kristal nacque a Zarnow, in Polonia, il 15 settembre 1903 e sopravvisse alla prima e alla seconda guerra mondiale. Fu prigioniero ad Auschwitz, dal quale gli alleati lo salvarono nel 1945. Kristal non parlò molto della sua esperienza ad Auschwitz, affermando in una breve intervista di qualche anno fa che "per ogni giorno trascorso lì si potrebbero scrivere due libri". Dopo la guerra, si trasferì ad Haifa dove aprì una fabbrica di dolciumi. Celebrò lo scorso anno il suo "bar mitzvah", la festa ebraica del passaggio dall'infanzia all'età adulta che si celebra a 13 anni e un giorno, con un secolo di ritardo.

Nel 2016, alla consegna del Guinness World Record come "Uomo più vecchio del mondo", Yisrael dichiarò : "Non so quale sia il segreto per vivere così a lungo. Credo tutto sia determinato dall'alto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali