FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Iraq, raid Usa sulla "banca" dellʼIsis: milioni di contanti in fumo

Il bersaglio è stato un palazzo al centro di Mosul che era il deposito degli stipendi degli uomini del Califfato. A testimoniarlo le immagini del Pentagono, con le banconote annerite e al vento

Iraq, raid Usa sulla "banca" dell'Isis: milioni di contanti in fumo

Duro colpo allo Stato islamico assestato dai raid Usa in Iraq. Nell'esplosione provocata da due bombe sganciate da un jet americano si vedono migliaia di banconote sprigionarsi dalle macerie di un palazzo e mischiarsi al fumo denso e nero. E' stata colpita e distrutta, così, la cosiddetta "banca" dell'Isis, il deposito di contanti nascosto in uno stabile al centro di Mosul. In quel forziere segreto erano stipati gli stipendi dei miliziani del Califfato. La Cnn ha parlato, senza quantificarli, di svariati milioni di dollari andati in fumo, sui quali l'Isis contava per sostenere le sue spese di guerra.

Iraq, raid Usa sulla "banca" dell'Isis: milioni di contanti in fumo

Piovono banconote annerite sul palazzo al centro di Mosul, roccaforte Isis, dopo il raid americano. E' il video diffuso dal Pentagono a rendere l'idea di quale inusuale tanto quanto importante bersaglio sia stato colpito: il tesoro del Califfato.

Ad esso si è arrivati dopo una lunga operazione di intelligence che ha portato Washington dritto dritto alla banca di al Rashid, dove il movimento jihadista aveva accumulato enormi somme di denaro. Nel raid si sono contate 5 vittime.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali