FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Iran, il riformista Rohani eletto presidente per la seconda volta

Ottenuta la riconferma al primo turno, battendo il conservatore Raisi. Eccezionale lʼaffluenza, che ha superato il 70%

Hassan Rohani è stato eletto per la seconda volta al primo turno presidente dell'Iran. Lo ha annunciato il ministero dell'Interno di Teheran. Secondo i dati non definitivi, Rohani ha ottenuto il 56,3% delle preferenze su 42 milioni di votanti, battendo il conservatore Ebrahim Raisi (38,99%). Confermato dunque anche il consenso popolare all'accordo sul nucleare firmato da Rohani, che ha portato alla fine delle sanzioni.

LʼIran al voto per eleggere il nuovo presidente

L'altro candidato conservatore, Mostafa Mirsalim, ha ottenuto 297.276 preferenze (1,14%), mentre l'altro candidato riformista Mostafa Haschemi Taba, che aveva invitato i suoi sostenitori a votare Rohani, ha avuto 139.331 voti (0,53%).

Eccezionale l'affluenza, che ha superato il 70% facendo rinviare per due volte la chiusura dei seggi. Alle urne erano chiamati 56,4 milioni di iraniani, di cui 1,3 milioni di giovani al voto per la prima volta.

Tillerson: "Basta aiutare i terroristi" - Da Riad, dove è in viaggio con Donald Trump, il segretario di Stato americano Rex Tillerson ha invitato Rohani a smettere di sostenere e finanziare i gruppi terroristi ora che è stato rieletto. Ha infatti dichiarato che adesso il presidente rieletto ha l'opportunità di porre fine al ruolo iraniano a supporto, ha insistito, "delle forze destabilizzatrici che agiscono nella regione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali