FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Gran Bretagna, è allarme drone: "Sono già 100 mila, sempre più probabile una collisione con gli aerei"

Più di 50 situazioni di pericolo segnalate dallʼinizio del 2016. Landells, ex pilota della Raf: "Un impatto avrebbe esiti disastrosi"

Sono più di 50 le situazioni di rischio aereo, classificate come "quasi-incidenti", registrate dall'inizio del 2016 in Gran Bretagna. All'origine di questi disastri sfiorati i droni, che sempre più numerosi sorvolano i cieli dell'Isola. Nel 2015, le segnalazioni erano state 29. Nel 2014, 10. Un incremento che ha allarmato le autorità britanniche: "Con questi numeri, la probabilità che un drone colpisca un aereo è alta".

Come avverte Mr Landells, ex pilota della Raf sentito dal quotidiano Mirror: "Se un drone colpisse un aereo o un elicottero il disastro sarebbe pressoché certo". Una preoccupazione non remota, considerando che i droni in volo, nella sola Gran Bretagna, sono circa 100 mila: un numero destinato inesorabilmente a crescere, secondo gli esperti del settore. 

Il capitano Pullen, pilota con un'ampia esperienza di volo, ha rincarato la dose, di fronte al Consiglio consultivo parlamentare per la sicurezza dei trasporti: "Nel 2015, in avvicinamento a Gatwick, mancò poco che un drone si scontrasse con l'Airbus A321. E' stato terrificante".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali