FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Giappone, liberato il figlio dellʼattore Mazzarella

Era detenuto a Tokyo da oltre due settimane con lʼaccusa di avere investito una donna mentre si trovava in bicicletta

Giappone, liberato il figlio dell'attore Mazzarella

A Tokyo è stato liberato Piero Vincent Mazzarella, figlio dell'attore siciliano Marcello, da oltre due settimane detenuto in Giappone con l'accusa di avere investito una donna causandole la frattura del bacino, mentre si trovava in bicicletta. Il giovane si era subito fermato a prestare soccorso, ma era stato portato in carcere e rinchiuso nella caserma di Ikegami. Ad annunciare la sua liberazione è il padre con un post su Facebook.

"Dopo giorni di durissimo lavoro - scrive - posso solo dire che adesso Piero è stato liberato. Appena possibile darò notizie più precise e approfondite. Grazie a tutti voi. Il vostro amore e la vostra solidarietà mi hanno dato la forza e hanno mosso qualcosa di potente e risolutivo".

L'uomo, dal giorno dell'arresto, non ha smesso di chiedere aiuto lanciando appelli attraverso i social e i giornali per chiedere un intervento del governo italiano. Il figlio rischiava una condanna a cinque anni per lesioni.

Il giovane, amante dei viaggi, sarebbe dovuto rientrare dal Giappone lo scorso 10 maggio ma il 2 maggio avvenne l'incidente. L'ambasciata italiana in Giappone è intervenuta e sta seguendo il caso fin dal primo giorno. L'ambasciatore ha incontrato il ragazzo che è stato detenuto per 14 giorni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali