FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Germania, urne aperte in tre Stati Sul voto pesa la questione immigrati

Il rinnovo di tre parlamenti locali si trasforma in una sorta di referendum sullʼoperato del governo guidato da Angela Merkel in materia di politiche di immigrazione

Germania, urne aperte in tre Stati Sul voto pesa la questione immigrati

Urne aperte in tre Stati tedeschi, Renania-Palatinato, Baden-Württemberg e Sassonia-Anhalt, per scegliere i nuovi Parlamenti regionali e il nuovo governatore. La crisi migratoria, con l'arrivo di 1,1 milioni di richiedenti asilo in Germania nel 2015, ha trasformato questo voto in una sorta di referendum sulla gestione del problema da parte di Angela Merkel. Gli occhi sono puntati sulla tenuta dei partiti della Grosse Koalition che guida il Paese.

Importante ai fini della valutazione del voto sarà anche e l'entità della forza del partito populista di destra AfD, Alternativa per la Germania. Nato nel 2013 come forza euroscettica, AfD ha concentrato il suo messaggio sul no alla politica di apertura ai rifugiati, facendo convergere su di sé il voto di protesta con messaggi di respiro xenofobo. E secondo i sondaggi deputati di AfD dovrebbero entrare in tutti e tre i Parlamenti delle regioni che andranno alle urne.

In Baden-Württemberg, stando ai sondaggi, la Cdu della Merkel potrebbe ottenere il 29%, cioè 10 punti in meno rispetto a cinque anni fa, quando perse il governo di questo Land tradizionalmente conservatore cedendolo all'alleanza di Verdi e socialdemocratici. Oggi vincerebbero i Verdi, che vedrebbero premiato il loro lavoro di questa legislatura con il 32%, in aumento di 8 punti, mentre la Spd subirebbe come i conservatori un castigo elettorale e crollerebbe dal 23% al 14% dei voti. Le ultime rilevazioni danno inoltre Alternativa per la Germania all'11% in Baden-Württemberg, mentre la formazione si attesterebbe al 9% in Renania-Palatinato e guadagnerebbe in Sassonia-Anhalt almeno il 18%.

In Sassonia-Anhalt la Cdu dovrebbe rimanere il primo partito, ma l'AfD si piazzerebbe davanti ai socialdemocratici partner della Merkel a livello nazionale. In Renania-Palatinato, infine, la 43enne Julia Kloeckner, vice presidente della Cdu che si pensa sarà candidata un giorno a succedere alla Merkel, ha visto ridurre i suoi consensi e in un sondaggio pubblicato questa settimana è comparsa addirittura leggermente indietro rispetto alla governatrice uscente dell'Spd, Malu Dreyer.

Le prospettive dei socialdemocratici non sono dunque buone e, oltre alla sconfitta in Baden-Württemberg, i sondaggi prevedono che saranno relegati a quarta forza politica in Sassonia-Anhalt, superati dall'AfD. La principale sfida della Spd è quindi quella di mantenere il governo del Land di Renania-Palatinato con Malu Dreyer, data vincente al 37,7%.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali