FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Gb, il giorno del matrimonio è un disastro: sposa lasciata allʼaltare

Il trucco non va, lʼauto si guasta, la damigella è malata e i genitori disapprovano: una mattinata infernale nel dì che doveva essere il più bello per Nichola Tuohy

Gb, il giorno del matrimonio è un disastro: sposa lasciata all'altare

Una serie di ostacoli e imprevisti impedisce alla sposa di presentarsi in tempo alla cerimonia, così il convivente l'abbandona all'altare. La mattina che doveva essere del sì è stata un incubo per Nichola Tuohy, 38 anni e tre figli, operatrice sanitaria di Essex, Gran Bretagna. Il trucco che non andava, l'auto guasta, la damigella malata e i genitori sul piede di guerra. Così si è presentata troppo tardi e il promesso sposo, il coetaneo Darren Ferne, ha detto no.

L'addio definitivo mesi dopoLa relazione di Nichola e Darren è stata tutta in salita, fin dall'inizio. Lui aveva chiesto a lei di sposarlo già nel 2014, ma lei aveva rifiutato. Nel frattempo la storia è andata avanti con una convivenza ed è stata allietata da tre figli. Darren, 17 mesi fa, rinnova alla sua compagna la proposta di matrimonio e finalmente partono i preparativi. Fino a quel 9 luglio, la data delle nozze organizzate a puntino per 12mila sterline.

Ma per Nichola, proprio quel giorno che doveva essere perfetto, tutto fila storto fino all'epilogo finale: mesi dopo Darren le dà l'addio definitivo. "Probabilmente saremmo ancora insieme ora se il nostro matrimonio non fosse stato rovinato, - ha commentato Darren al Sun. - Quanto accaduto non è una cosa che puoi facilmente superare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali