FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Gb, clochard aiuta fidanzati: per ricambiare lo "salvano" dalla strada

Gb, clochard aiuta fidanzati: per ricambiare lo "salvano" dalla strada

Quando una notte ha offerto la sua coperta a una coppia di fidanzati infreddolita e disperata per aver perso l'ultimo treno alla stazione di Covent Garden, a Londra, quasi certamente Joey, un giovane clochard inglese, non immaginava che i due avrebbero replicato al gesto di solidarietà cambiandogli completamente la vita.

Protagonisti della storia a lieto fine sono Charlotte Ellis e Taylor Waldon, due giovani fidanzati dell'Essex. Dopo una notte brava trascorsa a bere nei locali della movida londinesi, i due si sono recati alla stazione metropolitana di Covent Garden per fare ritorno a casa ma hanno perso l'ultimo treno disponibile. A quel punto, rassegnati all'idea di dover trascorrere la notte per strada, si sono adagiati su una panchina. È proprio lì che hanno conosciuto Joey, un clochard di 22 anni che, vedendoli tremare per il freddo, ha offerto loro l'unica coperta a sua disposizione.

I tre hanno trascorso la notte in stazione a parlare nell'attesa che riaprissero le porte della metropolitana. Tanto è bastato perché la coppia, grata e meravigliata per il gesto altruista e solidale del clochard, decidesse di portare a casa con sé anche Joey. "Le persone potrebbero pensare e dire che siamo dei pazzi", scrive Charlotte in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, nel quale racconta l'incontro con il giovane senzatetto.

La ragazza, oltre a descrivere i dettagli della vicenda, spiega anche che Joey è diventato ormai parte della sua famiglia. E c'è da dire che quello che finora hanno fatto i due fidanzati per ricambiare la "calda coperta" offerta dal clochard, è stupefacente: "Abbiamo presentato Joey ai nostri amici e tutti si sono innamorati di lui. Poi abbiamo cambiato il suo taglio di capelli, gli abbiamo dato un telefono, un nuovo guardaroba. "Adesso va a giocare a calcio, guarda Django e gioca alla playstation - continua Charlotte - aiuta mia madre a nutrire i cavalli, gli prepariamo l'arrosto. Lo trattiamo come vorremmo trattare chiunque altro. Abbiamo fiducia in lui, lo vogliamo aiutare."

Ma c'è una cosa ancora più importante che sottolinea la giovane sulla sua bacheca: "Gli diamo il nostro tempo e la nostra amicizia. La sua storia ci ha insegnato quali sono le cose davvero importanti nella vita". Insomma, galeotta fu la coperta: da quella notte Joey non è più un clochard, la sua vita è cambiata radicalmente. "In cinque giorni ha avuto un colloquio di lavoro e oggi Joey non vive più per le strade", scrive contenta Charlotte, concludendo che "tutto quello che serviva era qualcuno che lo aiutasse, e che avesse fiducia in lui".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali