FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Francia, lʼex presidente Sarkozy indagato per finanziamento illegale

Sotto accusa la campagna elettorale del 2012. Sarkozy è comparso davanti ai magistrati per il cosiddetto "caso Bygmalion", lo scandalo che deve il suo nome a unʼimpresa che avrebbe emesso fatture false per circa 18,5 milioni di euro

Francia, l'ex presidente Sarkozy indagato per finanziamento illegale

L'ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è indagato per finanziamento illegale della sua campagna elettorale nel 2012. La decisione dei magistrati è arrivata alla fine di una giornata di interrogatori. Sarkozy, capo dell'opposizione di destra dei Republicains, è in piena attività politica con posizionamento dei vari candidati per le primarie in vista delle presidenziali 2017.

L'ex capo dell'Eliseo è stato ascoltato tutta la giornata dai magistrati. L'inchiesta Bygmalion, dal nome della società che organizzò i comizi elettorali, riguarda un sistema di fatture false volto a nascondere il superamento del limite di spesa legale per le presidenziali, fissato a 22,5 milioni di euro. Queste fatture false servivano ad attribuire al partito di destra Ump (poi ribattezzato Les Republicains) circa 18,5 milioni di euro di spese che invece avrebbero dovuto figurare sul conto della campagna presidenziale di Sarkozy.

Convocato "davanti al giudice istruttore", il presidente del partito Les Republicains è stato incriminato per "finanziamento illegale della campagna elettorale per aver, in qualità di candidato, superato il tetto legale delle spese elettorali", indica il comunicato del procuratore di Parigi.

Sarkozy si ritrova in posizione indebolita da vari dossier giudiziari relativi al periodo della sua presidenza, ma non vuole mollare. E' già stato accusato di "corruzione attiva" e "traffico di influenze illecite" oltre "violazione del segreto professionale": è sospettato di aver tentato di ottenere da un magistrato informazioni secretate su un dossier che lo riguardava.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali